Mobili si gode il trionfo: “Dopo Barbara ho capito che era l’anno dell’Osimana, voglio rimanere”

PROMOZIONE – Il tecnico giallorosso al settimo cielo dopo la vittoria del campionato

Con la vittoria ottenuta a Passatempo, l’Osimana approda in Eccellenza. Un gradito ritorno che peraltro arriva nell’anno in cui la società giallorossa festeggia il secolo di vita. Artefice di questo successo è il tecnico Roberto Mobili acclamato dai tifosi nella piazza di Osimo fino a tarda sera: “Siamo partiti ad inizio stagione come la squadra da battere, con i favori del pronostico proprio per l’organico che era stato allestito. Vincere non è mai semplice, poi quando sei obbligato a farlo tutto diventa più complicato. Noi siamo riusciti a tagliare questo traguardo e la cosa è stata possibile grazie alla squadra, lo staff tecnico, la società ma anche i tifosi. In poche parole tutti hanno remato dalla stessa parte per trascinare questa Osimana in Eccellenza”.

Nell’arco della stagione qual è stato il momento più difficile e soprattutto quando ha avuto la consapevolezza che questo campionato poteva essere vinto? “Il momento più difficile senza dubbio la sconfitta di Filottrano, ha dato lo scossone giusto per rimetterci sul pezzo. Dopo la vittoria contro il Barbara ho capito che era l’anno dell’Osimana e che si poteva arrivare in fondo. Ci sono stati dei momenti in cui la squadra ha dimostrato grande maturità, ma soprattutto capacità di gestire certe situazioni. La gara con la Fermignanese ad esempio l’avevamo vinta poi la giustizia sportiva ha voluto che venisse ripetuta e l’abbiamo vinta nuovamente ma in mezzo a tutta questa situazione i ragazzi sono stati bravi a non lasciarsi andare, né tanto meno a creare polemiche”.

Tra una foto e un coro dei tifosi, Roberto Mobili trova il tempo di spendere due battute anche sul futuro: “Ora mi godo questo successo poi nei prossimi giorni ci sarà modo di incontrare la società. Ad Osimo sto bene, da parte mia c’è la massima disponibilità a rimanere alla guida dell’Osimana”. Sarà un caso ma la disponibilità di Roberto Mobili è la stessa della società, il che significa che anche il prossimo anno sulla panchina dell’Osimana ci sarà proprio Roberto Mobili.

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS