Mobili ci ripensa: “Che peccato, avevamo la partita in mano”

ECCELLENZA – Il tecnico dell’Osimana che a Montefano ha preso due gol nel finale dopo aver pareggiato per due volte

 

 

Due volte la recupera per poi subire altre due reti nei minuti finali. E’ questa in sintesi la gara disputata dall’Osimana in quel di Montefano, con i giallorossi che per ben due volte erano riusciti a rimettere le cose a posto. Una partita in salita dove l’Osimana non si è mai tirata indietro e quando sembrava che il pareggio fosse cosa fatta è arrivato il terzo gol del Montefano. I padroni di casa hanno poi messo a segno anche la quarta rete con l’Osimana in avanti alla ricerca del pareggio.

Una gara decisa dagli episodi con il Montefano che è stato bravo a crederci fino alla termine. Per l’Osimana una sconfitta inaspettata per 4-2 anche se il tecnico Roberto Mobili preferisce guardare avanti: “Nella prima mezz’ora è partito meglio il Montefano poi siamo cresciuti nel finale di frazione non riuscendo a capitalizzare alcune situazioni interessanti, come il calcio di rigore – ha detto -. Nella ripresa siamo ripartiti forte e abbiamo legittimato ciò con l’1-1. Purtroppo da una situazione da fermo abbiamo subito il 2-1, ma i ragazzi sono stati bravi a non mollare trovando il nuovo pareggio. La partita era in mano nostra però abbiamo subito il terzo gol con un tiro da lontano che di fatto ha chiuso la partita, con il quarto gol arrivato in pieno recupero”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS