Mister Antonioli torna dove tutto iniziò: cambio con Gadda?

SERIE D – Movimento di panchine, l’ex Fermana e Samb di nuovo a Ravenna 8 anni dopo. Già vinse campionato e fece bene in C. A San Marino può andare il “Capitano per Sempre”, altroché Ancona

Ariedo Braida, l’ex dirigente di Milan e Barcellona, è il nuovo vice presidente. Davide Mandorlini, figlio di Andrea, che con quei colori vinse già un campionato da calciatore nel 2016-17 (indovinate chi era il tecnico?), è il nuovo ds. Ed ora ecco il nuovo allenatore: sulla panchina del Ravenna si siederà…Mauro Antonioli, ancora una volta, dopo quel biennio favoloso tra il 2016 e il ’18 (dalla D alla C e belle cose anche nei professionisti).

Risolto il misfatto. Sarà l’ex Fermana e Samb il nuovo mister del Ravenna che ha appena cambiato proprietà. Impossibile dire di no ad una piazza del genere, desiderosa di rivalsa con Antonioli stesso. L’ultimo campionato, girone D di Serie D, è stato clamorosamente falsato dall’esclusione della Pistoiese. Annullate tutte le vittorie fatte contro i toscani, Ravenna incredibilmente sorpassato dal Carpi – che ha festeggiato la C -, Forlì di Antonioli fuori dai playoff – sarebbe arrivato sul podio -. Due beffati che si son messi insieme per ripartire.

Ecco spiegato il trambusto degli scorsi giorni. Era stata la Victor San Marino del presidente Montanari – quello che gelò il Siena in C due stagioni fa, bianconeri poi ripartiti dall’Eccellenza – a contattare Antonioli, a prenderci accordi e ad ufficializzarlo, forse con qualche ora d’anticipo. Il Ravenna non si è dato per vinto, rilanciando e mettendo in crisi il tecnico che ha deciso di tornare sui suoi passi. Seguirà dunque il ds Mandorlini, suo capitano in campo quando nel 2017 il Ravenna di Antonioli compì un capolavoro.

E a San Marino, adesso, chi andrà? Sembra molto accreditato Massimo Gadda, proprio colui che con il Ravenna, lo scorso anno, ha condotto un campionato memorabile, ottenendo i punti che in condizioni normali lo avrebbero portato in Lega Pro (stesso bottino del Carpi e scontri diretti favorevoli, ci sarebbe stato comunque lo spareggio, ma il default Pistoiese ha ribaltato tutto). Altroché Ancona. Che i dorici riescano a fare la Serie D in sovrannumero è, al momento, quasi impossibile, ma francamente grossi spiragli non ce n’erano mai stati. Dunque “Gaddao Meravigliao”, nonché “Capitano per Sempre”, non potrà ricongiungersi nemmeno stavolta con l’Ancona, di cui scrisse pagine inestimabili da calciatore, nonostante nei giorni scorsi avesse spalancato le porte. Più frasi fatte che prospettiva reale. Adesso potrebbe ripartire da San Marino.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS