Miracolo Fermana in dieci: Ginestra-Boateng piegano l’Imolese

SERIE – Il portiere para il terzo rigore stagionale e King si sblocca. Gialloblù in inferiorità per 70 minuti per il rosso a Manetta

“Madre mia”, direbbe Lele Adani se dovesse commentare la Fermana. E’ tornata la garra dei canarini, signori e signore. I gialloblu di Antonioli sono stati commoventi. In 10 per ben 70 minuti sono riusciti a imbavagliare l’Imolese producendo una prestazione tutto cuore. Prima se la sono vista bruttissima, Ginestra ha salvato capre e cavoli parando il rigore dopo il rosso a Manetta (ancora un’ingenuità in area, la sesta in sette turni di campionato) e nella ripresa Kingsley Boateng ha risolto una mischia su corner piazzando la piattata vincente sulla battuta di Grossi. 1-0 pazzesco.

 

Da quel momento in poi, è continuata la partita da pazzi degli ospiti che si sono rintanati in area dando prova di saper soffrire come una squadra vera. De Pascalis e Scrosta, entrato per Liguori dopo il rosso a Manetta, hanno liberato tutto ciò che dovevano. E dopo 5 minuti di recupero il triplice fischio ha regalato altri tre punti a mister Antonioli, capace di ritrovare la verve e la compattezza dei suoi. Straordinario tutto il collettivo, mentre il tecnico ha continuato a dare importanza a tutti i singoli: stavolta ha scelto Raffini, a sorpresa, per sostituire in attacco l’influenzato Neglia.

 

L’ex Ravenna ha ripagato con impegno massimo. Come tutti i suoi compagni che hanno davvero compiuto un capolavoro. Ebbene sì, la Fermana è guarita. In più gli interpreti stanno crescendo, vedere Grossi e Bigica. Adesso sì che ci siamo. Ma tutto parte da un vecchietto, da quel Ginestra che dopo 20′, con la sua squadra in 10, ha parato il rigore a Polidori. A 41 anni ha disinnescato il terzo penalty stagionale. Scusate se è poco.

Il tabellino
IMOLESE – FERMANA 0 -1
IMOLESE (3-5-2) Siano; Boccardi, Rinaldi, Carini (40’st Masal); Alboni, Provenzano, Torrasi, Lombardi (12’st Morachioli), Tonetto (25’st Ingrosso); Polidori (25’st Sall), Stanco (12’st Ventola) (A disp: Rossi, D’Alena, Angeli, Pilati, Mele, Sabattini, Cerretti) All: Cevoli
FERMANA (4-3-1-2) Ginestra; Rossoni, Manetta, De Pascalis, Mordini; Bigica (33’st Staiano), Grossi (26’st Iotti), Urbinati; Liguori (21’pt Scrosta); Raffini (26’st Cognigni), Boateng (33’st Palmieri) (A disp: Massolo, Manzi, Staiano, Cremona, Sperotto, Diop, Palmieri, Demirovic, Grbac) All: Antonioli
ARBITRO Longo di Cuneo
RETI 5’st Boateng
NOTE Ginestra para un rigore a Polidori al 21’pt Espulso al 20’pt Manetta per doppio giallo; ammoniti Rinaldi, De Pascalis, Urbinati, Ginestra, Boccardi; angoli 7-3; recupero 2’+4’.