Minorenni trovati a bere al bar: scattano le denunce

Preoccupante bilancio delle ispezioni: ben tre locali su tre controllati sono stati sanzionati

Sabato scorso, nella zona della movida anconetana, il personale della Divisione di Polizia Amministrativa (Squadra amministrativa e di Sicurezza) e della Polizia locale, Ufficio commercio, ha effettuato un’operazione congiunta finalizzata a verificare il rispetto della normativa sul divieto di somministrazione di bevande alcoliche a minori. Il bilancio delle ispezioni è preoccupante posto che sono stati sanzionati, amministrativamente e penalmente, ben tre locali su tre controllati.

In via Mazzini, in particolare, sono stati controllati i primi due locali. In uno di essi sono stati sorpresi al tavolo intenti a bere alcolici tre sedicenni. Per questo il titolare del bar è stato sanzionato con tre verbali di 333 euro cadauno per la specifica violazione della normativa di settore.
In un altro locale sono stati identificati ben nove liceali, tutti minorenni, che, seduti ad un tavolo, sorseggiavano vino, birra e cocktail vari. In questo caso sono state elevate 3 sanzioni amministrative, sempre di 333 euro, al titolare, che già in passato era stato raggiunto da provvedimenti sanzionatori amministrativi e penali per avere somministrato e venduto alcolici a minori di 18 anni.
Per entrambi i locali di via Mazzini verrà inoltra segnalazione al Prefetto di Ancona per valutarne la sospensione dell’esercizio, prevista per un periodo che va da 15 giorni a tre mesi.

Infine, dopo la mezzanotte, in Piazza del Papa, due ragazzi appena quattordicenni sono stati invece controllati mentre uscivano da un locale sorseggiando e passandosi l’un l’altro un drink “vodka-redbull”, che avevano tranquillamente acquistato senza che il barman chiedesse loro un documento e nonostante la loro minore età fosse ben riconoscibile. In questo caso il barman e il titolare in concorso, sono stati denunciati per la violazione contravvenzionale penale prevista dall’art. 689 del codice penale. Anche in questo caso verrà inoltrata segnalazione al Prefetto di Ancona.
Tutti i minorenni sono stati riaffidati ai genitori.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS