Ministro Gelmini nelle Marche: “Dal 20 aprile il punto in Consiglio per riaperture”

Pasqui, Gelmini, Marcozzi, Aguzzi

“Maggio sarà il mese della ripartenza”. L’incontro ad Ancona

“Diamo il benvenuto nelle Marche al Ministro Gelmini, che ringraziamo sentitamente per la visita. Per noi, per noi di Forza Italia è un onore avere qui un Ministro che, con la delega agli Affari regionali, è fondamentale per il rapporto tra le nostre Marche e il Governo centrale”. E’ quanto dichiarano la Capogruppo regionale FI, Jessica Marcozzi, il Vice Presidente dell’Assemblea regionale, Consigliere FI Gianluca Pasqui, e l’Assessore regionale Stefano Aguzzi che hanno ricevuto il Ministro al Palazzo delle Marche.

 

“Maggio sarà il mese delle riaperture”. Così la ministra degli Affari Regionali Mariastella Gelmini a margine di un incontro con gli eletti di Forza Italia nella sede dell’Assemblea legislativa delle Marche ad Ancona al quale seguirà un incontro con il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli e con il commissario alla ricostruzione per le zone del terremoto del 2016 e 2017, Giovanni Legnini.

“Ad aprile – ha spiegato Gelmini – abbiamo utilizzato il poco di agibilità guadagnata con tanta fatica e tanti sacrifici da parte degli italiani, riaprendo le scuole e facendo ripartire i concorsi: dal 20 aprile – ha annunciato – ci sarà un punto in Consiglio dei ministri per valutare la possibilità, sulla base dei contagi e dell’andamento del piano vaccinale, di qualche segnale di apertura già da aprile; ma maggio sarà il mese della ripartenza: – ha sottolineato la ministra – quindi tutti i ministeri sono al lavoro, stanno costruendo i protocolli per poter ripartire”.

 

“Non scopriamo certo oggi la vicinanza e l’attenzione che il Ministro ha da sempre nei confronti della nostra regione, e la sua presenza odierna, a distanza di soli due mesi dalla nomina, ne è la riprova tangibile. – affermano gli eletti di Forza Italia – Il Ministro già in passato ha dimostrato attenzione nei confronti delle Marche in un momento drammatico per i nostri territori, quando venne in visita nelle zone terremotate. Oggi è di nuovo qui per parlare di ricostruzione. Ma non solo“.

“Le Marche, infatti, oltre a una crisi senza precedenti che ha investito l’economia regionale, hanno dovuto fronteggiare la devastazione del terremoto e ora anche una feroce pandemia. Ma il Governo Draghi ha saputo dare risposte immediate. E oggi possiamo riporre le nostre speranze su una capillare e massiccia campagna di vaccinazione, un cambio di passo fondamentale per la rinascita del nostro Paese, della nostra regione. Non secondario il tema doloroso della ricostruzione e la vicinanza e l’operatività del Ministro sono un’altra fondamentale risposta nel percorso di rinascita delle Marche che, in termini socio-economici e occupazionali, passerà anche dalle risorse che arrivano dall’Europa. La presenza del Ministro Gelmini, una donna di Forza Italia, qui, al nostro fianco, è la testimonianza di un’attenzione particolare del Governo centrale, e di Forza Italia, a tutti i livelli, anche quelli istituzionalmente più alti, nei confronti dei nostri territori”.

La ministra degli Affari regionali, Mariastella Gelmini, dopo Ancona si recherà anche Civitanova Marche, San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno.

La Regione ha anche deciso di accelerare sul versante turistico, prevedendo per il Primo maggio la riapertura della stagione balneare. “Vogliamo alleggerire le misure il più possibile laddove i dati lo consentano: noi su questo vogliamo essere molto seri. – commenta Gelmini – Si parte dall’analisi dei contagi e dall’andamento delle vaccinazioni. Messi in sicurezza gli over 80, i pazienti fragili e le persone che contraendo il Covid possono andare incontro alle conseguenze più gravi siamo pronti a ripartire. È giusto predisporre i protocolli e fare in modo di accelerare il più possibile, compatibilmente a questi due elementi che verranno valutati la prossima settimana in Consiglio dei ministri”.