Minaccia un parroco poi si scaglia contro le forze dell’ordine intervenute: arrestato un 28enne

Denunciato anche per porto di armi da taglio

Arrestato un 28enne, con precedenti di polizia, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. I fatti risalgono ad alcuni giorni fa. Una Squadra Volante della Questura, su segnalazione della centrale operativa, è intervenuta nel centro storico di Fermo, nel primo pomeriggio, in quanto era stata segnalato un individuo che aveva minacciato un parroco e alcuni fedeli, nei pressi di una chiesa, dopo aver cercato di introdursi con una scala nell’appartamento del prelato attraverso una finestra.

Gli agenti giunti sul posto e raccolte le prime testimonianze si mettevano alla ricerca del soggetto che nel frattempo si era allontanato. Dopo alcuni minuti riuscivano a rintracciarlo all’interno di una sala vlt, intento a giocare alle slot- machine. Quando i due poliziotti gli intimavano di salire sull’auto di servizio, però, l’uomo ha cominciato a dare in escandescenza, tanto da dover essere bloccato, non senza fatica.

Sottoposto a controllo all’esito del quale gli agenti rinvenivano all’interno del suo borsello un piccolo coltello. Condotto in Questura il soggetto si scagliava nuovamente contro i due agenti, i quali si vedevano costretti a trarlo in arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e a denunciarlo all’autorità giudiziaria per porto di arma da taglio. Inoltre, in considerazione del fatto che i poliziotti nel rendere il soggetto inoffensivo, avevano comunque ricevuto dei colpi, ed erano stati medicati presso l’ospedale “Murri” di Fermo con prognosi di 5 giorni ciascuno, all’accusa aggiunto anche il reato di lesioni personali.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS