Minaccia la moglie con un coltello, lo lancia e ferisce la figlia: arrestato

L’uomo, 49 anni maceratese, è stato arrestato

Non è stato certo un episodio sporadico, anzi. Quasi da vent’anni ormai liti, urla, minacce e violenza facevano parte del quotidiano nella relazione. Poi però è arrivata la forza di raccontare. Una donna è riuscita a parlare su quanto suo marito, un uomo di 49 anni che vive a Rimini con la sua famiglia ma è originario di Macerata, ha fatto nel corso della relazione.

L’episodio più importante risale a qualche mese fa, quando l’uomo minacciò la moglie di infilzarla con un coltello, subito dopo glielo lanciò contro, colpendo e ferendo al braccio la figlia diciassettenne. Violenze fisiche e psicologiche, bagnate anche dall’alcool, come quella di qualche giorno fa con schiaffi e pugni anche alla figlia. I vicini, sentendo le urla, sono riusciti a sedare la situazione. Ora l’uomo è stato arrestato dagli agenti della Polizia indiziato per maltrattamenti a moglie e figlia. Un incubo durato vent’anni sta forse finendo.

LE ULTIME DA MACERATA E PROVINCIA

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia