Minaccia di morte la convivente, attivato il codice rosso

I servizi dei Carabinieri di Porto Sant’Elpidio

I Carabinieri di Porto Sant’Elpidio hanno denunciato un uomo del posto per il reato di “atti persecutori” nei confronti della propria convivente per reiterate minacce di morte. Attivato codice rosso da parte dell’Autorità Giudiziaria Fermana.

 

Inoltre, nel corso di controllo alla circolazione stradale i militari hanno fermato un giovane romeno trovato in possesso di un telefono Iphone rubato pochi giorni prima ad un turista piemontese che ne aveva fatto regolare denuncia. Il cittadino romeno è stato denunciato per il reato di ricettazione. Sempre nel corso di controllo alla circolazione stradale, è stato fermato un uomo, di origini campane, pregiudicato,che nascondeva sotto la sella del proprio ciclomotore un coltello lungo 21 centimetri. L’uomo è stato denunciato per il reato di porto abusivo di armi o atti ad offendere.