“Mercato di spessore e intelligente, ora la Fermana è completa”

Il dg Conti, il difensore Blondett, il ds Scala

SERIE C – Il dg Fabio Massimo Conti ha esploso i colpi Blondett e Frediani: “Nel rispetto del budget”

Ieri (mercoledì) primo allenamento per il difensore centrale classe ’92 Edoardo Blondett. A Cosenza aveva giocato con Capece e un anno prima anche con Sperotto, con il quale domenica a Gubbio potrebbe addirittura giocare subito centrale in mezzo alla difesa.

Oggi (giovedì), invece, si sono aggregati tutti gli altri. Dall’ex Fano Rodio all’ex Vis Pesaro Pannitteri, sino ad arrivare all’ex Ascoli, Ancona e Samb Marco Frediani, uno che nei dorici era stato allenato da Cornacchini ed era stato compagno con Cognigni. “Romano de Roma” come mister Domizzi, Frediani, biondo ossigenato, è deputato a far fare il salto di qualità alla Fermana, proviene dall’Alessandria proprio come Blondett.

Due giocatori che lo scorso anno erano partiti per dare l’assalto alla Serie B con i grigi ora sono alla Fermana. Autentica goduria per il dg Fabio Massimo Conti. “Sino a qualche anno fa magari non ce l’avremmo fatta, ma dopo tanti campionati in C gli addetti ai lavori sanno che a Fermo facciamo le cose per bene…“, ha detto il direttore con troppa dose di umiltà. Sì, perchè anche in passato era stato capace di completare operazioni inaspettate, vedi l’innesto di Sansovini – il capitano di Immobile, Verratti e Insigne a Pescara – preso nel 2017 – o di Giandonato – che aveva appena vinto la C con il Livorno – nel 2018.

“Blondett solo due anni fa è andato in B con la Reggina, lo avevamo trattato anche nel gennaio scorso (quando dall’Alessandria andò in prestito al Livorno, ndr). Ora c’è stata anche la possibilità di inserire Frediani (trattato anch’egli in passato quando il cartellino era del Parma, ndr). Lo scorso anno ha giocato poco ? Tutto superato, e il direttore dell’Alessandria mi ha confermato la sensazione: se Frediani non si fosse infortunato, adesso sarebbe rimasto probabilmente in Serie B con lui”.

Frediani è quello che sposta gli equilibri offensivi. “Dovevamo puntellare questo 4-4-2, abbiamo colmato le lacune con il difensore che ci mancava e gli esterni. E’ stato un mercato intelligente nel rispetto del budget ma di spessore. Ora mi sento di dire che la Fermana è completa. Non dimentico Mbaye, preso qualche giorno fa, che è un altro centrocampista importante. Aspettiamo ora che De Pascalis e Cognigni siano al 100%. E pensare che avevamo anche Boateng… King sarà il nostro rinforzo di gennaio”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia