Mercato Anconitana, Recchi: “Commessi errori nella campagna estiva”

Antonio Recchi

ECCELLENZA – Dal sogno Mastronunzio al flop Buonaventura, il direttore generale fa il punto in casa biancorossa

Dopo il caso Zanon, ennesimo giocatore che è andato via da Ancona lasciando intendere circa la mancanza di un progetto, l’Anconitana ha organizzato una conferenza stampa condotta dal direttore generale Antonio Recchi il quale ha ribadito che la società si sta muovendo sul mercato per rimpiazzare i giocatori andati via.

Lo stesso Recchi ha confermato che tutte le scelte operate da Pieroni, consulente esterno di mercato dell’Anconitana, sono condivise dalla sua stessa persona in veste di direttore generale. Secondo Recchi esiste un progetto nonostante le difficoltà del mercato anche legate al fatto della ripresa o meno della stagione sportiva a causa della pandemia. Tra i giocatori contattati c’è Santiago Minella, nome confermato da Recchi, mentre tra le indiscrezioni spunta anche Visciano così come sembra essere rimasta una piccola percentuale di possibilità di rivedere Mastronunzio in maglia biancorossa.

L’unica certezza è che Zanon è stato tagliato per motivi tecnici, come ha dichiarato lo stesso Recchi, e le dichiarazioni rilasciate dal giocatore hanno sorpreso la stessa Anconitana. Una conferenza stampa che oltre su una piattaforma riservata agli organi di informazione, è stata seguita anche sulla pagina Facebook dell’Anconitana dove non sono mancate critiche alla società da parte della tifoseria ma anche parole di incoraggiamento.

Particolarmente criticato è stato Ermanno Pieroni. Lo stesso Recchi ha confermato che sono stati commessi degli errori nella campagna estiva, compreso l’ingaggio di Buonaventura poi ritenuto non idoneo alla causa biancorossa e che Frinconi è arrivato grazie al suo interessamento dopo il mancato tesseramento di Sampaolesi.

error: Contenuto protetto !!