Meli ipnotizza Volpicelli, Recanatese fa punti a Pineto

SERIE C – Il match termina senza reti. Il portiere dei giallorossi para un rigore

di Andrea Verdolini

Un pari che vale tanto oro quanto pesa: la Recanatese esce imbattuta da Pineto, colleziona la sua seconda partita senza subire reti e conquista il primo risultato a reti inviolate in trasferta. Può andar bene per i giallorossi che sono andati in sofferenza per alcuni tratti della ripresa ma complessivamente hanno “retto” grazie ad una ritrovata solidità difensiva e ad un Meli in serata di grazia. Subito in avvio Melchiorri, servito in profondità, non affonda il colpo, attende a rimorchio Sbaffo che spedisce sopra la traversa. Un’opportunità che poteva essere sfruttata diversamente. Poi al 12’ il “giallo”: l’arbitro concede un rigore che, ad essere benevoli era dubbio per presunto fallo di mano di Raparo. Dalla tribuna, l’infrazione sembrava essere stata commessa addirittura da Gambale. Dopo discussioni ed un mezzo ripensamento dal dischetto va Volpicelli che stranamente tira in maniera debole e non troppo angolata permettendo a Meli, comunque bravo ad intuire la traiettoria, di respingere. Successivamente una lunga fase di equilibrio, con poche emozioni e diversi sbadigli. Al 33’ c’è una bella combinazione tra Melchiorri e Sbaffo con destro di quest’ultimo sul quale Tonti si allunga e devia. Gli abruzzesi si fanno vivi con una ciabattata di Germinario buona posizione, totalmente imprecisa e con una delle solite punizioni di Volpicelli, deviata in area in rete ma dopo un netto fallo su Peretti che costringe il difensore a dare forfait. Poco prima del duplice fischio l’arbitro cade a terra con una caviglia palesemente in disordine e così, dopo l’intervallo, la direzione di gara passa al quarto uomo Valentini. Subito un brivido al 7’: l’ex Lombardi tenta la stoccata dai 25 metri, il tracciante, non forte ma preciso e deviato, provoca “solo” un corner. La Recanatese però sembra abbassarsi pericolosamente con i biancazzurri che alzano il ritmo e pressano forte a metà campo. Ci prova pure l’altro ex, Marafini e sempre dalla distanza con sfera sopra la traversa. Poco dopo angolo di Volpicelli, stacca in terzo tempo, De Santis ma non trova la porta di un soffio. 23’ sventola di Melchiorri, respinge a mani aperte Tonti. 33’ Pineto vicinissimo al vantaggio: Borsoi per Chakir, salva sulla linea di porta Shiba. Ancora Meli mostra tutti i suoi riflessi su conclusione da pochi passi di Volpicelli. Le sfuriate del Pineto, pian piano, si placano nonostante i cambi di Beni. Finisce a reti bianche e per la Recanatese è un piccolo ma significativo step verso la salvezza.

PINETO (4-3-1-2): Tonti; Marafini (33’st Villa), De Santis, Ingrosso, Borsoi (33’st Teraschi); Germinario, Amadio (26’st Manu), Lombardi; Sannipoli (43’st Baggi); Gambale (26’st Gambale), Volpicelli All. R.Beni A disp. Mercorelli, Tavoni, Njambe, Della Quercia, Evangelisti, Traini, Foglia, Iaccarino, Pellegrino
RECANATESE (3-4-2-1) : Meli; Shiba, Ferrante, Peretti (36’pt Veltri); Raimo, Fiorini (14’st Morrone), Raparo (36’st Ferretti), Pelamatti; Carpani, Sbaffo,; Melchiorri (36’st Guidobaldi) All. G.Filippi A disp. Mascolo, Allievi, Prisco, Lipari, Mazia, Rizzo, Ahmetaj
Arbitro : Andreano di Prato (dal 1’st Valentini di Brindisi)
Note : Recupero 2’+3’ Ammoniti Borsoi, Veltri, Sannipoli. Angoli 2-2. Spettatori circa 500

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS