Med Store Tunit, nel mirino il terzo posto: “Gran momento, con Savigliano ci sarà da lottare”

VOLLEY – Ottimo periodo di forma per i maceratesi reduci dalla vittoria con Brugherio. Parla il presidente Gianluca Tittarelli

Vince e convince la Med Store Tunit Macerata. L’ottimo momento di forma della formazione biancorossa lascia ben sperare in vista di sabato quando farà visita al Savigliano, match chiave per poter ambire al terzo posto in classifica. Dopo il ko di Parma, Macerata ha messo in fila la capolista Fano eliminandola in rimonta dalla Coppa Italia, poi in campionato il Pineto (seconda forza del campionato), il San Donà di Piave e domenica scorsa Brugherio. Il bilancio è affidato al presidente Gianluca Tittarelli.

“Dopo un girone d’andata così così, abbiamo trovato la quadra grazie anche ai rinforzi arrivati sul mercato, allo staff e a tutto il gruppo – ha detto -. Oltre alla sbavatura di Parma abbiamo dimostrato buon gioco, tenuta e testa. Sono arrivate conferme importanti contro formazioni di assoluto valore. Il bilancio quindi finora credo che sia piuttosto positivo perché siamo in corsa per ogni competizione. Essere dentro anche alla Final Four di Coppa Italia è uno stimolo in più”.

Si è parlato di mercato e gli arrivi di Luisetto (centrale) e Lazzaretto (schiacciatore) il presidente Tittarelli come li ha inquadrati? “Luisetto si è inserito alla grande in questo gruppo, Lazzaretto ci conoscevamo già a vicenda. Dopo un tempo di rodaggio necessario per entrambi con nuovo gruppo e allenatore, ecco che i risultati iniziano anche a darci ragione. Credo molto in questa squadra e sono fiducioso”. La classifica, quando mancano poco più di metà girone di ritorno al termine, sembra essere abbastanza delineata per la Med Store Tunit. L’obiettivo ora è chiudere nella miglior posizione possibile la regular season e poi puntare forti sui playoff, sempre un po’ indigesti alla formazione marchigiana.

Puntare al primo o secondo posto onestamente mi sembra troppo vista la distanza e il valore delle squadre. Il terzo posto può essere alla nostra portata”. Vietato sbagliare sabato. “Assolutamente. Non saranno lì ad attenderci passivamente. Bisognerà lottare su ogni pallone e stringere i denti quando ci sarà da soffrire. Così potremmo ottenere un buon risultato”.

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS