Maxi Yacht, un passaggio complesso al centro di Fano

Ieri (venerdì) il transito tra le case del gigante alto 42 metri diretto al porto

Ieri mattina la città di Fano, o parte di essa, si è fermata con il naso all’insù e più di un filo di preoccupazione. Tanto lo stupore, nonostante i preavvisi, perché il mega yacht del gruppo Ferretti diretto al porto è transitato per il centro a meno di un soffio dalle abitazioni e dagli edifici della zona mare. Il colosso, un 42 metri per 8,50 di larghezza, con uno scafo alto 8 metri, è partito dalla zona industriale di Bellocchi passando poi in via Roma, viale Gramsci, viale XII Settembre, viale Cavallotti, viale Battisti, viale Adriatico e poi il porto dove è stato caricato su una chiatta per raggiungere i cantieri di Ancona. C’è anche chi lo ha ripreso dalla finestra di casa, in immagini interminabili. Qualche prevedibile incidente di percorso c’è stato, sono stati strappati diversi rami, sfiorati edifici, si sono registrate code e deviazioni del traffico per circa un paio d’ore.

Il passaggio ha aperto diverse polemiche, per via del progetto di riqualificazione del lungomare <Waterfront>, che potrebbe rendere ancora più complesso il transito dei giganti del mare. Il progetto del Comune prevede, infatti, nell’ultimo tratto di viale Battisti, il restringimento della carreggiata con immissione di aiuole verdi e panchine, con le imbarcazioni che già ora passano a filo.

Camilla Cataldo
Author: Camilla Cataldo

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS