Maxel, la scarpa di calcio al 100% made in Italy

Le calzature artigianali da calcio Maxel nascono a Chiesanuova di Treia, in provincia di Macerata, nel cuore del prestigioso distretto calzaturiero delle Marche. L’azienda avvia la sua produzione nel ’99, dopo una lunga esperienza nella lavorazione dei pellami di qualità per conto dei più prestigiosi marchi del settore.

Le calzature Maxel sono prodotte interamente a mano, ad eccezione delle suole, ed i materiali sono scelti con grandissima cura e professionalità. Il design è  sempre aggiornato alle ultime tendenze nel mondo del calcio.

Grazie alla collaborazione con importanti calciatori come l’ex nazionale Enrico Chiesa, ed altri giocatori attualmente in attività, Lorenzo Carotti, Mhoamed Coly, Simone David, Vittorio Favo e Davide Giorgino, la scarpa da calcio Maxel viene collaudata con attenzione prima della produzione per poter garantire anche al calciatore più esigente, una calzatura tecnicamente ineccepibile.

La Maxel produce a mano scarpe da calcio adatte per qualsiasi terreno di gioco, sia erba vera che sintetica.

Numerosi calciatori di calcio  hanno apprezzato la leggerezza, la resistenza alle lacerazioni e agli strappi, l’impermeabilità ed idrorepellenza e soprattutto la resistenza all’usura.

 

 

 

 

Le scarpe da calcio, calcio a 5 della Maxell, che si possono trovare in molti punti vendita o presso l’Azienda situata a Chiesanuova di Treia (MC), in Via Schito 121, sono richieste principalmente perché il cliente può crearsi il suo modello su misura e non per ultimo per il prezzo molto competitivo.

L’azienda aderisce all’iniziativa “100% Made in Italy“, marchio di qualità promosso da Confartigianato per sottolineare il prestigio del vero prodotto italiano.

(articolo promoredazionale)

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia