Mauro Uliassi e i cuochi marchigiani piangono lo chef “Manun”

Carlo Manoni lascia la moglie Irma e due figli

L’Istituto alberghiero Panzini di Senigallia è in lutto per la scomparsa del suo storico insegnante, lo chef Carlo Manoni. Si è spento la scorsa notte, all’età di 79 anni. Un uomo molto conosciuto in città, era anche membro dell’Associazione Provinciale Cuochi di Ancona. La notizia della sua morte ha sconvolto i suoi ex alunni, colleghi e amici.

Lo chef pluristellato, Mauro Uliassi gli ha dedicato un post sulla sua pagina Facebook, in ricordo della vita passata insieme: “Oggi è un triste giorno per tutti noi di Senigallia. Carlo Manoni è volato via questa notte. Carlo, come Alberto Rolla, Felice Polvani, Luciano Chiostergi e Piero Angelucci, i pilastri della scuola alberghiera di sempre e da sempre. Conoscevo Carlo da quando, appena diplomato, sono entrato nel corpo insegnanti del Panzini. Mi ha subito voluto bene e in poco tempo ha iniziato ad affidarmi lavori da fare al suo posto, essendo lui sempre pieno di richieste. Siamo diventati amici, casa sua era casa mia e viceversa. Siur Manun, come lo chiamavamo noi nel nostro intimo giro di amici. Dotato di grandissimo palato, era insuperabile nella realizzazione di piatti della cucina tipica borghese del nord. Ha cucinato per il mio pranzo di nozze, seguendo poi il mio percorso professionale quando ho aperto il ristorante, dandomi consigli e incitandomi di continuo al miglioramento. Ci si voleva davvero bene”.

Carlo Manoni lascia la moglie Irma e due figli.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS