Matelica, Micciola soddisfatto: “Siamo stati cinici e concreti”

SERIE D – Il ds biancorosso dopo la vittoria all’esordio sulla Vastese: “I ragazzi hanno giocato e sudato per la maglia, ci toglieremo molte soddisfazioni”.

di Michele Raffa

Esordio migliore non poteva desiderare mister Luca Tiozzo dai suoi ragazzi. Biancorossi che al pronti via ne rifilano ben 4 alla Vastese, squadra candidata ai vertici di classifica. “Non mi sorprende la prestazione – afferma il direttore sportivo del Matelica Francesco Micciola – Vedo questi ragazzi allenarsi da luglio con impegno e passione, giocano e sudano per la maglia e a lungo andare questo ci permetterà di toglierci molte soddisfazioni”. L’unico neo della gara del Giovanni Paolo II, se bisogna andar a trovare il pelo nell’uovo, sono i due gol rifilati da Leonetti immediatamente dopo le reti di Angelilli (1-0) e Franchi (4-1) allo scadere. “Gli errori nel calcio sono all’ordine del giorno, d’altronde siamo solo alla prima giornata. Nonostante ciò, in campo ho visto una squadra cinica, concreta e con la cattiveria agonistica giusta”. Nel corso del match il Matelica ha man mano perso giocatori di spessore, uno su tutti Lo Sicco, alla mezz’ora del primo tempo, il quale ha subito una forte contrattura al flessore della coscia. “Le condizioni del calciatore saranno valutate in giornata dal nostro staff medico – dice Micciola – Benedetti invece, ha dovuto mettere 7 punti di sutura in testa dopo un duro scontro di gioco, mentre la caviglia di Pignat era malconcia a fine gara”. Non destano preoccupazioni le condizioni di Cuccato. Logicamente, mister Tiozzo in primis, così come tutta la società, preferirebbero avere la rosa al completo in vista della trasferta di Pineto, la prima stagionale. “Affronteremo una squadra affamata  e in cerca di riscatto dopo il 3-1 subito col Francavilla. Negli ultimi anni la formazione abruzzese si è sempre confermata tra le prime della graduatoria, quindi – conclude il ds biancorosso – non sarà affatto facile andare a giocare da loro”. Ad aumentare le difficoltà sarà l’imminente turno infrasettimanale che vedrà il Matelica ospitare mercoledì 26 settembre il Cesena, forse la gara più attesa della stagione. Dunque il tecnico biancorosso dovrà centellinare al meglio le energie dei propri uomini affinché possano affrontare al meglio la gara col Pineto, riservando energie necessarie per fronteggiare, successivamente, la corazzata bianconera.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS