Matelica in festa, Vrioni ha esordito in Serie A

Il sorriso di Vrioni

Massima soddisfazione per l’attaccante classe ’98 cresciuto nel vivaio biancorosso. Sarri l’ha mandato in campo e si è laureato campione d’Italia con la Juve

L’ingresso in campo di Vrioni

Minuto numero 79 di Juventus-Roma. A bordo campo sta per entrare un ragazzo che ha un sorriso grande così. Sarri richiama Higuain e lancia nella mischia il giovane Giacomo Vrioni. Un altro marchigiano, dopo l’elpidiense Olivieri, fa il suo esordio in Serie A con la maglia bianconera addosso. Vrioni, infatti, ha sì origini albanesi ma è nato in Italia, a San Severino, ed è cresciuto nel settore giovanile del Matelica. Dopo l’esordio in Serie D, qualche anno fa, l’assistito del manager Silvio Pagliari era stato acquistato dalla Sampdoria con cui aveva completato il vivaio.

 

Dopo la bellissima annata in C a Pistoia (9 reti), era passato in B con il Venezia, mentre quest’anno era partito con il Cittadella. Sino a gennaio, quando con un blitz se l’è aggiudicato la Juventus. I bianconeri avevano inserito Vrioni nell’organico dell’Under23 che gioca in C. Portata a casa la Coppa Italia di categoria e terminati i sogni playoff nonostante un suo gol a Carrara, Vrioni è stato poi chiamato da Sarri in pianta stabile. E ieri sera c’è stata la soddisfazione dell’esordio. Anche le Marche hanno festeggiato. Compreso il Matelica, che sui suoi social ha dedicato a Giacomo una dedica orgogliosa. “Che sia solo l’inizio, siamo fieri di te”.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia