Matelica, il cuore non basta: Defendi elimina i biancorossi

TIM CUP – La Pro Patria avanza al secondo turno, un gol nella ripresa dei locali condanna gli uomini di Battistini vicini al pari in più occasioni

Esce a testa alta il Matelica dal “Carlo Speroni” di Busto Arsizio battuto 1-0 dalla Pro Patria nel primo turno di Tim Cup. Al debutto stagionale ufficiale, la squadra allenata da mister Battistini ha dato del filo da torcere ai più quotati padroni di casa, i quali si sono affidati al guizzo di Defendi nella ripresa per avere la meglio ed eliminare i biancorossi.

Ritmi subito alti con la Pro Patria che al 3′ chiede un rigore prima che il Matelica metta il naso fuori dalla propria metà campo. Col passare dei minuti, complice il troppo caldo, le trame di gioco calano e viene fuori la formazione locale che in più di un’occasione prova a mettere in difficoltà l’estremo difensore del Matelica. La mira è troppo imprecisa e a fine primo tempo è 0-0. Al rientro in campo, sono gli uomini di Battistini a rendersi subito pericolosi sfruttando una ripartenza architettata da Samuel Di Renzo sulla fascia; il terzino crossa basso per Bugaro che da centro dell’area calcia fuori d’un soffio. Al 20′ ci prova Valenti, ma la palla termina alta di poco sopra la traversa. Nel miglior momento del Matelica, arriva la beffa. Scocca il 27′ quando Mastroianni di testa allunga per Defendi che parte in velocità e batte Urbietis in uscita per il gol dell’1-0. La Pro Patria vuole subito chiudere la partita, ma questa volta l’estremo difensore biancorosso dice di no. Nel finale i padroni di casa indietreggiano e il Matelica prova il forcing finale. La Pro Patria a fine gara deve ringraziare un super Tornaghi che in pieno recupero prima su Barbetta, e poi su Alessandro Di Renzo, tiene inviolata la porta condannando i marchigiani all’eliminazione.

Il tabellino

PRO PATRIA – MATELICA 1-0

PRO PATRIA (3-5-2): Tornaghi; Molnar, Lombardoni, Boffelli; Spizzichino, Colombo, Bertoni, Ghioldi, Galli; Le Noci (13′ st. 18 Defendi (38′ st. Palesi)), Parker (23′ st. Mastroianni). A disposizione: Angelina, Marcone, Battistini, Pedone, Brignoli, Fietta, Cottarelli, Molinari, Ferri. All. Javorcic.

MATELICA (4-2-3-1): Urbietis; Di Renzo S. (32′ st. Demoleon), Pupeschi, De Santis, Di Renzo A.; Bordo, Croce; Valenti, Rinaldi (7′ s.t. Severini), Bugaro (35′st. 18 Barbetta); Moretti. A disp: Bigliardi, Visconti, De Luca, Barbarossa, Peroni, Amoroso. All. Battistini.

ARBITRO: Giuseppe Collu di Cagliari.

Rete: 27′ st. Defendi.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS