Matelica – Arezzo a porte aperte

Lo stadio Helvia Recina di Macerata

SERIE C – Massimo 450 spettatori potranno assistere alla sfida dell’Helvia Recina

La gara di domenica alle ore 17.30 presso lo Stadio Helvia Recina di Macerata tra Matelica ed Arezzo sarà a porte aperte. Il numero massimo di spettatori previsti per l’evento è di 450.

Sarà possibile acquistare il biglietto o in via telematica sul sito www.diyticket.it (cliccando sul link partita), oppure chiamando il numero 06 04 06 (prenotazione e pagamento in qualsiasi ricevitoria SisalPay) oppure direttamente recandosi in tutte le ricevitorie SisalPay .
Per quanto riguarda i punti vendita SisalPay, questi possono essere cercati attraverso il link https://locator.sisalpay.it, dove, inserendo il proprio indirizzo ed il servizio “DIY”, verranno individuati i primi sei punti vendita più vicini.

In alternativa, sarà possibile acquistare il proprio tagliando anche recandosi presso il botteghino dello stadio Giovanni Paolo II di Matelica nelle giornate di giovedì 22 Ottobre dalle 09:00 alle 12:00 e di venerdì 23 Ottobre dalle 09:00 alle 12:00. In ottemperanza a quanto fortemente consigliato dal Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, per evitare spostamenti in massa di tifoserie delle squadre ospitate e ridurre il rischio di contagi, la vendita sarà aperta ai soli residenti della regione Marche.

Il costo del biglietto sarà di €15,00 per le Tribune laterali e la gradinata locali e di € 20,00 per la Tribuna Centrale. Per bambini e ragazzi dai 7 ai 12 anni il costo del biglietto sarà di €7,00, per ragazzi dai 13 a 16 anni di € 10,00, per i bambini fino a 6 anni di € 1,00 (biglietti disponibili solo nel punto vendita di Matelica). Per le donne il prezzo sarà di € 12,00. Al costo vanno aggiunti i diritti di prevendita (€ 1,10).

Il giorno della gara non sarà possibile acquistare biglietti né presso il botteghino dell’Helvia Recina di Macerata, né presso quello del Giovanni Paolo II di Matelica, ma solo nei punti SisalPay o sul sito www.diyticket.it .

Per accedere allo stadio sarà necessario indossare la mascherina ed esibire all’ingresso il biglietto, un documento di identità e l’autocertificazione onde evitare assembramenti. Agli ingressi sarà obbligatorio effettuare la sanificazione delle mani con appositi gel e dispenser e verrà rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso nel caso in cui sia superiore a 37,5°. All’interno dell’impianto sarà obbligatorio indossare sempre ed in modo corretto la mascherina. Per i bambini valgono le norme generali. Dovranno essere rispettati la fila e il numero di posto indicati sul biglietto. I posti a sedere sono stati selezionati in modo da garantire il distanziamento, applicato anche per i nuclei familiari, conviventi e congiunti, con il divieto di alzarsi e di spostarsi dal proprio posto. All’ingresso per la fase di afflusso, durante la durata dell’evento e al termine della partita, nella fase di deflusso, è raccomandato il rispetto delle distanze interpersonali al fine di evitare assembramenti. Non è consentita l’attività dei bar e dei punti di ristoro all’interno dell’impianto.


Articoli più letti della settimana