Matelica al lavoro per la C nella propria città

Roberta Nocelli, dg del Matelica

CALCIO – Il dg Nocelli fa il punto della situazione

L’intenzione del Matelica è quella di fare la Serie C e farla nella propria città. Per questo si chiederà alla Lega una deroga per poter giocare a Matelica e capire che genere di costi ci sono per affrontare i lavori per migliorare la struttura e renderla non tanto a norma, ma almeno in deroga per una stagione.

Dopo aver vinto ufficialmente il campionato la società presieduta da Mauro Canil si è messa al lavoro per programmare il futuro, seppur tra tante incertezze legate al Covid e all’economia mondiale.

“E’ un momento molto combattuto quello che stiamo vivendo – dice il dg Roberta Nocelli – Da un lato tanta voglia di festeggiare per un risultato magnifico e dall’altro il problema coronavirus che ha portato tanti morti. Il Sindaco con l’amministrazione Comunale sta cercando di fare la sua strada per capire come e dove intervenire per poter giocare in C a Matelica. Poi ci siamo noi della società che siamo entrati in un mondo nuovo e vogliamo capire come funziona. Ho notato che il Matelica gode di tanto rispetto nel mondo del calcio, anche in quello professionistico adesso. Siamo persone appassionate di sport e viviamo di sport, con il nostro grande presidente Mauro Canil faro della realtà matelicese. Chiaramente adesso dobbiamo capire anche come Governo e Stato vorranno intervenire nel mondo del calcio, dai contratti ai crediti di imposta perché bisogna sicuramente mettere in piedi un sistema che così rischia il collasso”.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia