Matelica e Recanatese “regine” del mercato: un duello tutto marchigiano nel prossimo campionato di Serie D?

La quarta serie 2019/2020 è in fase embrionale ma le “nostre” sembrano decisamente le più convinte

E’ estremamente presto per dirlo visto che, come da triste abitudine degli ultimi anni, se tutto va bene soltanto a Ferragosto si conoscerà la composizione del girone di Serie D (geograficamente non dovrebbero esserci novità) ma potrebbe profilarsi un duello rusticano Matelica-Recanatese per la prossima stagione sportiva. Micciola sta ricomponendo, da capo a piedi, la squadra ma non si prende gente del calibro di Croce, Leonetti, Valenti e Tomassini per un semplice campionato di avanguardia. I giallorossi non sono da meno: come da prassi in questi casi il diesse Cianni non si sbottona ma ad affiancare Pera ed Actis Goretta in attacco ci sarà Ettore Padovani, il ragazzo 30enne che si mise in luce a S.Benedetto in Eccellenza segnando messi di gol per poi girare tra Sassari, L’Aquila ed Avezzano. Palmieri chiede infatti di giocare con maggiore continuità e pare ormai destinato ad accasarsi a Tolentino. Incassato l’ok dal Parma per la conferma di Monti il ruolo di terzino destro dovrebbe essere di Pietro Lattanzi, promessa dell’Empoli sempre classe 2001. Impossibile da raggiungere invece Federico Cerone, talentuoso trequartista corteggiato anche da Taranto e Cesena ma d’altronde in quel ruolo Giampaolo ha a disposizione Borrelli, ossia il non plus ultra per cui non si è andati oltre un semplice contatto. La Sangiutese ha puntato sulle conferme “pesanti” di Patrizi, Chiodini e Perfetti ma soprattutto quelle del dg Cossu e di Stefano Senigagliesi, garanzie assolute a questi livelli. E’ arrivato Proesmans in attesa di sciogliere nodi ancora ingarbugliati. Il Montegiorgio si è affidato a Gabriele Baldassarri, bravo, preparato e con una voglia matta di rimettersi in pista: rispetto allo scorso anno c’è un valore aggiunto in più rappresentato dal fattore campo, particolare non da poco. Tutta ancora da costruire o quasi la Jesina del new deal Gagliardini-Micozzi mentre il Tolentino, nell’anno del centenario, punta ad un torneo senza troppe sofferenze. Chi può dar fastidio alle nostre? Il Pineto, nell’orbita Pescara con Epifani in panchina, ha programmi ambiziosi mentre solo giovedì il Chieti ha ufficializzato Iannotti nuovo diesse. Sarà difficile ripetersi per il SN Notaresco di Vagnoni ed anche nella vicina Giulianova si è puntato su un nuovo tecnico, Carlo Pascucci, romano, ex Latina. Molto attiva sul mercato la Vastese di mister Marco Amelia con Ansini, Fanelli e Perocchi…per ora ed occhio anche al Campobasso di Mirko Cudini. Matelica e Recanatese ci sembrano però, nettamente, quelle con le idee più chiare eppoi le Marche debbono riprendere la buona abitudine di vincere, interrotta dal Cesena. Un fatto, ci auguriamo, del tutto eccezionale anche se, purtroppo, mai dire mai, vista la gestione dei nostri padroni del vapore.
Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS