Mastronunzio anima della squadra, Niane spreca la palla del gol vittoria

Salvatore Mastronunzio

PAGELLE MACERATESE – Lapi monumentale, Perez poco ispirato: Giaccaglia sfortunato in occasione della traversa

di Nicolò Ottaviani

Santarelli 6: incolpevole sul goal per il resto poco impegnato.

Pucci 6: prestazione senza particolari acuti stavolta su calcia piazzato non è letale come altre volte (dal 37’st Tittarelli sv: forse tardivo il suo ingresso in campo).

Zandri 6,5: è una costante sulla fascia destra nella ripresa provvidenziale diagonale difensiva.

Nichea Maino 5,5: in ombra per tutta la partita.

Armellini 6: gara sufficiente senza particolari sollecitazioni (dal 7’st Marino 6: dà il contributo nella parte della partita in cui gli ospiti si vedono poco in attacco).

Lapi 7: il vero signore della difesa per carattere, determinazione e senso della posizione.

Marchetti 5: tanta generosità ma poco precisione e concretezza (dal 28’st Niane 5: ha sul piede la palla della vittoria per un imperdonabile peccato di egoismo).

Giaccaglia 6: è suo una delle occasioni più importanti con la traversa nel primo tempo per il resto partita grigia (dal 20’st Massei 6: entra bene in gara dando il suo contributo nell’assalto finale).

Mastronunzio 7,5: anima di questa squadra realizza il pareggio tutte le occasioni della Maceratese passano per i suoi piedi, a 42 anni corre fino al novantaquattresimo.

Perez 5,5: anche oggi è mancata la giocata decisiva ci si aspetta di più da lui.

Ripa 6: tanto impegno e tanta corsa ma poche occasioni (dal 18’st Andreucci 6: porta la sua vivacità nella ripresa all’attacco Biancorosso).

All. Nocera 5,5: la Maceratese palesa i soliti problemi a inizio match e tardivo il cambio di Tittarelli nella parte finale di gara quando era necessaria una maggiore presenza fisica in area di rigore.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia