Massacrato dalla baby gang: 14enne all’ospedale, denunciato un marocchino

Il ragazzo di origini nordafricane, ma residente a Torre San Patrizio, è il capo di una banda che sta terrorizzando il paese

A Torre San Patrizio lo sapevano tutti: prima o poi, quel trio capitanato da un marocchino appena adolescente avrebbe fatto sul serio. E così è stato. Ora c’è una denuncia, sporta dal genitore di un ragazzino che ieri è finito al Pronto Soccorso dopo che la baby gang lo ha pestato ai giardini pubblici del piccolo centro fermano. Stando a quanto è dato sapere, il 14enne nei giorni scorsi aveva ricevuto una richiesta di denaro dal marocchino, ma non aveva mai consegnato i soldi pretesi. Così ieri la baby gang è passata all’azione: due tenevano ferma la vittima e il marocchino la prendeva a calci e pugni. Il 14enne ha riportato ferite giudicate guaribili in quattro giorni, ma se l’è vista brutta e solo l’intervento del padre e dei carabinieri ha scongiurato che potesse accadere di peggio.

Del fatto, e anche di precedenti episodi rimasti impuniti, sono stati informati i servizi sociali.

Giada Berdini
Author: Giada Berdini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS