La mascotte dei bambini del Salesi azzannata da un cane-leone

Pepe ha riportato dei gravi danni neurologici ed una zampetta compromessa

Brutta disavventura per il piccolo Pepe, il pinscher nano che, grazie alla pet-therapy, regala gioie ai bambini ricoverati all’ospedale Salesi di Ancona. Pepe è stato aggredito da un altro cane in piazza Baccio Pontelli.

Un cane di grossa taglia, un “leone della Rhodesia”, si è divincolato dalla presa del guinzaglio tenuto a fatica da una signora di 70 anni, e si è avventato contro Pepe, azzannandolo nella parte posteriore, poi contro il braccio del proprietario del pinscher: con uno strattone è riuscito ad allontanare il “cane – leone”, sollevando il piccolo Pepe e portandoselo ferito al petto.

Accortosi che la 70enne si stava allontanando come se nulla fosse successo, l’uomo ha lanciato l’allarme al 112 ed ha portato immediatamente Pepe in una clinica veterinaria. Dopo questa disavventura, la mascotte dei bambini ricoverati al Salesi, si ritrova con una zampetta compromessa e gravi danni neurologici.

Sull’episodio indaga la Polizia locale, per valutare eventuali responsabilità legate all’omessa custodia del cane.