Marini baluardo Vigor: “Senigallia assieme a piazze agguerrite e strutturate”

SERIE D – Il difensore rossoblu: “Vogliamo la miglior posizione possibile”. Domenica il Notaresco, all’andata terminò 4-4

Aveva chiuso in maniera splendida il 2023 con il successo al Riviera delle Palme contro la Sambenedettese, la Vigor Senigallia che ha iniziato nel migliore dei modi anche il 2024 infilando a Termoli la quarta vittoria consecutiva. Il pilastro della difesa rossoblu Alex Marini analizza il buon momento che stanno vivendo i ragazzi di mister Clementi: “Sono state due partite entrambe difficili, nell’ultimo mese abbiamo fatto dei risultati importanti. Con la Sambenedettese, in una partita in cui c’è da dire che siamo anche stati un po’ fortunati – ci racconta Alex che il lo stadio rossoblu lo conosce bene – siamo andati in svantaggio e la Samb ha fatto molto bene insistendo e cogliendo anche un palo e una traversa, quindi c’è voluto anche un pizzico di fortuna a recuperare quella partita, anche per i valori dei loro giocatori che abbiamo visto in campo. Invece siamo riusciti a recuperarla e a riproporci bene vincendola e il 2023 si è chiuso in maniera davvero positiva. Ci tenevamo a ripartire bene, a Termoli abbiamo fatto risultato pieno, anche questa è stata una partita difficile per quanto ci si sia messa subito in discesa con due reti nei minuti iniziali con Zammarchi che ha concretizzato benissimo le occasioni che abbiamo creato. Abbiamo rischiato qualcosa subendo l’1-2 su un piazzato e sono stati pericolosi su un’altra palla inattiva che è finita a fil di palo, ma noi dovevamo chiuderla prima col terzo gol perché abbiamo avuto le occasioni per farlo. Purtroppo è rimasta aperta fino alla fine, ma era importante ripartire bene che siamo riusciti a fare bottino pieno”.

Una Vigor Senigallia che nell’impianto consolidato di mister Clementi ha inserito alcune novità in questa finestra di mercato tra cui spiccano i nomi di Zammarchi e Romizi: “Zammarchi si era inserito bene, aveva già fatto delle ottime gare come contro il Vastogirardi, è un ottimo giocatore non scopriamo nulla. Il nostro è un gruppo aperto ad accogliere i giocatori che vogliono far bene per questo progetto, – spiega Marini – lui si è ambientato bene, si è subito lasciato coinvolgere è un bravissimo ragazzo alle sue qualità da punto di vista dell’aspetto tecnico, si è dimostrato importante anche domenica scorsa concretizzando bene le due occasioni che ha avuto. Per Romizi il suo curriculum parla da solo, a noi ci darà una grandissima mano, grandissima esperienza e valore non solo tecnico, ma anche umano da quello che abbiamo vedere in queste due settimane perché si è dimostrato subito disponibilissimo e che ci farà senz’altro comodo, non c’era a Termoli per l’influenza, ci è mancato sotto quell’aspetto, ma in questo periodo capita, si sta riallenando con noi da martedì e ben vengano giocatori che fanno al caso nostro e possono dare una mano a incrementare il valore della Vigor Senigallia”.

Proseguire il percorso di crescita è indispensabile per restare nei piani alti di questo girone di serie D dove sono tante e blasonate le pretendenti al primo posto: “Riconfermarsi ogni anno, specie dopo quello che abbiamo fatto nella stagione passata non è facile, in questo campionato rispetto all’ultimo ci sono piazze più agguerrite e molto strutturate a livello di organici tecnici, la classifica non è casuale – osserva il difensore rossoblu – le prime quattro o cinque gareggiano tutte per il titolo quindi numericamente ci sono più squadre che lottano per vincere e anche più squadre attrezzate in tutto il girone anche nella medio bassa classifica si trovanoformazioni sempre organizzate, come l’ultima che abbiamo affrontato il Termoli che non ha una buona classifica, ma vanta giocatori come Esposito, Hernandez, ci sono giocatori di prim’ordine in tutte le squadre e il livello si è alzato. Noi ci teniamo ad esserci e a guerreggiare con tutte poi alla fine si vedrà dove riusciremo ad arrivare, ma sicuramente ci teniamo a dare il massimo con tutte le compagini di questo girone cercando di guadagnarci la miglior classifica possibile”.

Domenica prossima la Vigor Senigallia ospiterà il Notaresco con cui, nelle tre sfide disputate tra l’anno scorso e l’andata, il risultato finale è sempre stato di parità: “Speriamo al Bianchelli di riuscire finalmente a vincere contro di loro, sappiamo che è una squadra ostica, lo era l’anno scorso e si è confermata tale anche quest’anno. Da loro è finita 4-4, un partita aperta su tutti i fronti. Sarà una partita in cui dovremo stare molto concentrati, una partita di grande attenzione in cui dovremo dare il massimo sotto ogni punto di vista, anche di temperamento. Dovremo ancora far fronte a qualche infortunio che si va a sommare a quelli già in essere, quindi dovremo essere equilibrati sotto ogni punto di vista per affrontare al meglio questa partita difficile e lo dimostra la loro classifica, nella quale sono pochi punti sotto di noi e vantano giocatori importanti, su tutti Bonfiglio che all’andata ci fece due gol – conclude Marini – ma anche altri ottimi giocatori, quindi partita difficile, ma vogliamo vincere ancora per dare continuità a quanto di buono fatto in quest’ultimo mese e mezzo”.

Sergio Brizi
Author: Sergio Brizi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS