Marina capovolta: lo scorso anno una stella, oggi inizio impietoso

ECCELLENZA – Giorgini: “Non ci nascondiamo dietro alibi”

Quindici punti la scorsa stagione, appena uno nell’attuale. È impietoso il raffronto delle prime cinque partite per il Marina che ha rimediato contro l’Atletico Azzurra Colli la quarta sconfitta di una partenza stentata.

Il 2-2 in rimonta centrato nella tana del Fabriano Cerreto sembrava il viatico verso una celere risalita e invece la squadra di Stallone ha subito spento le illusioni dei biancazzurri, illusi dal vantaggio immediato di Lazzarini. Nella ripresa il Marina ha evidenziato un notevole calo fisico, prestando il fianco alle avanzate dei piceni che hanno capovolto il punteggio con le reti di Del Marro e Ciabuschi. “Abbiamo disputato un buon primo tempo, legittimando il vantaggio con diverse buone opportunità create oltre al gol di Lazzarini. Nel secondo non siamo stati più gli stessi: abbiamo forse risentito anche delle fatiche di mercoledì a Urbino in Coppa Italia, ma non possiamo nasconderci dietro gli alibi”. Ha commentato così il terzo stop in altrettante gare casalinghe il timoniere Igor Giorgini che non intende nascondersi dietro gli alibi.

“Da allenatore di questo gruppo mi assumo le responsabilità della sconfitta. Insieme ai ragazzi cercherò le soluzioni necessarie per uscire da questo momento delicato che non deve però farci perdere consapevolezza nei nostri mezzi”. All’orizzonte c’è la sfida in casa del Montefano dell’illustre ex Nico Mariani, alla guida del Marina nelle ultime tre stagioni. Per lo stesso Giorgini sarà una sfida particolare contro il tecnico con cui ha collaborato come viceallenatore prima di rilevarlo al timone dei rivieraschi.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS