Marconi poco informato sulla sua Anconitana, urgono ripetizioni

ECCELLENZA – Forse problemi di dialogo con il suo addetto stampa sulla questione Ippoliti e Giannetta. Il patron: “Mai venuti a fare allenamento”, eppure le foto raccontano altro

di Andrea Busiello

Sono tesserati con altre società, noi non li abbiamo nemmeno presentati. In panchina non vanno i preparatori atletici non è previsto. Non sono mai venuti a fare allenamento e non lo potranno fare”. E’ questa la dichiarazione rilasciata dal presidente dell’ Anconitana Stefano Marconi ad una emittente radiofonica poi ripresa anche da un quotidiano circa la posizione di Jacopo Ippoliti e Filippo Giannetta. Dichiarazione che non fa una piega d’altronde a tutti è noto che i preparatori atletici non possono andare in panchina in occasione di gare ufficiali ma quella appena conclusa deve essere stata una settimana piuttosto impegnativa per il numero uno dell’Anconitana.

Tra l’esonero di Davide Ciampelli e l’arrivo del nuovo tecnico al patron forse è sfuggito che nella giornata di martedi il responsabile della comunicazione Giuseppe Giannini ha inviato le foto di Umberto Marino assieme a Jacopo Ippoliti e Filippo Giannetta al campo sportivo di Offagna con i diretti interessati in tuta di allenamento con il marchio Anconitana sul petto e il cronometro al collo, quanto occorre per guidare una seduta di allenamento.

Davide Ciampelli

Per sapere chi erano i due ragazzi assieme ad Umberto Marino è stato sufficiente leggere il comunicato nelle testate dove è stato pubblicato e che riportava i nomi dei due soggetti non avendo noi nessun tipo di contatto con la società sportiva fatta eccezione per una chat. Nel sacro santo diritto di cronaca e per conoscere qualcosa in più circa il nuovo staff tecnico dell’Anconitana è bastato digitare il nome di Jacopo Ippoliti e Filippo Giannetta per scoprire che in realtà i due erano tesserati con altre società come calciatori a tutti gli effetti.

E questo è stato sufficiente per alzare una polemica del tutto gratuita nei confronti della nostra testata che ha fatto solo ed esclusivamente una semplice ricerca on line per sapere chi fossero queste persone. E’ andata meglio ad altri organi di informazione che si sono limitati a pubblicare il comunicato ufficiale dell’Anconitana in cui veniva presentato il nuovo staff tecnico senza indagare più di tanto, materiale che peraltro è ancora disponibile in rete. Ma al patron Stefano Marconi dobbiamo riconoscere anche un’altra verità e riguarda gli incontri avuti nel periodo estivo circa un eventuale rapporto di collaborazione.

Il nuovo staff dorico al lavoro nel primo giorno dell’era Marino

Non essendo Tvrs una televisione di stato, era stata fatta una richiesta economica per garantire i servizi ma soprattutto per coprire i costi ma qualcuno era più interessato alla scelta dei corrispondenti che avrebbe dovuto mettere sul campo la nostra testata.

Seguire bene l’Anconitana non significa “scrivere sotto dettatura”, ma andare alla ricerca costante di notizie.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS