Marco Bocci sul set di ‘Alex Bravo, poliziotto a modo suo’: “L’entusiasmo mi ha contagiato”

L’intervista

“Io sono umbro, non vivo molto distante da qui ma ho sempre visitato le Marche in maniera volante – ci ha detto l’attore Marco Bocci – Questa è per me un’esperienza per conoscere tante cose che ignoravo. C’è una cultura culinaria pazzesca”. Un set prima nella città di velluto e poi in altre località della provincia di Ancona come la bellissima Villa Beniamino Gigli, con un attore di fama lasciato tranquillo di lavorare e respirare l’aria di mare, tra la gente curiosa e affettuosa, ma discreta e rispettosa.

“Mi sto trovando benissimo, l’accoglienza è fantastica e ho visitato posti meravigliosi. L’entusiasmo mi ha contagiato”. Proseguiranno fino a giugno 2024 le riprese della fiction Alex Bravo, poliziotto a modo suo, con Marco Bocci nei panni del protagonista. Una lavorazione di 21 settimane, che andrà in onda dal prossimo novembre, registrata tra spiaggia, lungomare, Rotonda, Foro Annonario, centro, abitazioni private, locali, ristoranti anche di Morro d’Alba e altri paesi della zona.

Il set principale è il “Commissariato di Senigallia“, allestito presso il suggestivo Palazzetto Baviera, concesso alla produzione dal Comune della cittadina marchigiana. “Con il regista marchigiano Beniamino Catena c’è un’affinità storica da anni – prosegue Bocci – ci confrontiamo con espressioni dialettali. Aspetto qualche altra bella giornata e poi porterò con me qui la mia famiglia. Il mio ruolo? Sono un poliziotto molto stravagante, mi sto divertendo molto. E’ un personaggio al servizio di una leggerezza ed ironia che mi entusiasmano. L’idea è che lo spettatore, guardando la fiction, si senta in vacanza”. Marco Bocci è anche un grande papà e non poteva non salutare con un augurio speciale, il 19 marzo: “Sono uno che dimentica le date, ma mio figlio mi ha appena fatto gli auguri – conclude – Faccio gli auguri a tutti i papà!”.

Camilla Cataldo
Author: Camilla Cataldo

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS