Marciapiede di Passo Varano, mozione in Terza Commissione lavori pubblici

Proposta della Capogruppo Lega Andreoli

Verrà discussa il prossimo 12 ottobre nella Terza Commissione Lavori Pubblici e Porto la mozione presentata dalla Capogruppo Lega Avvocato Antonella Andreoli relativa alla “messa in sicurezza, illuminazione e realizzazione di marciapiede nel tratto stradale che dalla stazione di Varano conduce allo stabilimento di Poste Italiane e al parcheggio dello stadio del Conero e al Palarossini”.

Quel tratto stradale di via Cameranense presenta infatti forti criticità sul percorso pedonale in quanto risulta essere privo di marciapiede, di pavimentazione e di illuminazione tanto che i pedoni sono costretti, per non trovarsi in mezzo a terra e fango, a camminare per circa 150 metri lungo la linea bianca della carreggiata, mettendo a serio rischio la loro incolumità. Detto tratto stradale è percorso quotidianamente, in orari diurni e notturni, da centinaia di pedoni diretti all’Edificio Polifunzionale sede della lavorazione logistica dei prodotti postali, del centro dei Portalettere, degli uffici della Polizia Postale. Inoltre è percorso anche da tutti coloro che dalla stazione devono recarsi allo Stadio del Conero o al Palarossini per eventi, concorsi, vaccinazioni essendo tra l’altro la fermata Stadio chiusa da tempo.Stante anche l’approssimarsi della stagione invernale, risulta essere più che mai urgente e necessario un intervento di messa in sicurezza di detto pur breve ma pericolosissimo tratto consistente nella creazione di un marciapiede o almeno nella realizzazione un camminamento sicuro per i pedoni, nel potenziamento dell’illuminazione, nell’installazione di dissuasori della velocità delle auto.

“Mi auguro – ha commentato Antonella Andreoli della Lega – che la mozione venga approvata essendo importante che l’Amministrazione provveda con urgenza alla realizzazione di un marciapiede o comunque di un camminamento in sicurezza nel tratto stradale che dalla stazione di Varano conduce allo stabilimento di Poste Italiane e al parcheggio dello stadio del Conero / Palarossini, installando anche idonea illuminazione e mettendo al sicuro i pedoni dalle auto. E’ quantomeno strano che si inneggi a parole alla cosiddetta mobilità sostenibile ma non si sia fatto nulla in questi anni per rendere umano il percorso pedonale dei tanti pendolari di via Cameranense.

Dalla Home

Articolo Precedente
Articolo Successivo

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia