Marche a rischio zona rossa

Oggi (2 marzo) il governatore Acquaroli firmerà l’ordinanza

Il contagio nelle Marche sembra inarrestabile, ora l’intera regione è in bilico tra la zona arancio rinforzato e quella rossa. Nella giornata di oggi (2 marzo) il Governatore Francesco Acquaroli firmerà l’ordinanza che dai prossimi giorni attiverà le misure estreme: la provincia di Ancona e metà di quella maceratese molto probabilmente finiranno in lockdown. La riunione di ieri con l’assessore alla Sanità Saltamartini e vari tecnici ha messo ancor più in evidenza l’allarmante situazione nelle Marche.

Sembra una storia destinata a ripetersi: con l’aumento del 50% dei contagi, si prevede un’altra ondata di ricoveri negli ospedali marchigiani, già al limite. Nelle prossime ore si farà chiarazza sui prossimi provvedimenti.

error: Contenuto protetto !!