Manoni convocato in Procura Federale per Samb-Porto d’Ascoli

Manolo Manoni

SERIE D – Mercoledì giornata calda per il tecnico rossoblu

Si assume tutte le responsabilità della pesante sconfitta al Bianchelli mister Manolo Manoni, che ha visto la sua squadra disputare un primo tempo di livello e poi sgretolarsi nella ripresa di fronte alle maggiori motivazioni di una Vigor Senigallia che può ancora credere nel sorpasso in vetta al Pineto. “Ci sono modi e modi di perdere una partita – riassume amaro il tecnico della Samb – è normale che oggi saremmo stati un po’ più scarichi, però avevamo fatto un buon primo tempo, nel secondo tempo siamo usciti dalla gara. La colpa è mia perché quello che ero riuscito a trasmettere all’inizio della gara è andato bene, quello invece che ho trasmesso nell’intervallo non è andato bene”.

Di certo nel black out della ripresa, oltre ad una Vigor tornata sui livelli a cui aveva abituato in stagione dopo un primo tempo appannato, hanno avuto un peso importante le tante turbolenze che hanno costellato la stagione della Sambenedettese: “Vogliamo chiudere il campionato facendo bene, facendo un risultato positivo, cercando comunque di salvare la faccia, fino ad ora lo abbiamo fatto – sottolinea Manoni – buttare via quanto fatto finora sarebbe un peccato, quindi cercheremo di recuperare energie fisiche e mentali per fare una buona prestazione.

In chiusura di conferenza stampa Manoni conferma le indiscrezioni circolate negli ultimi tempi sull’inchiesta relativa a quanto successo nei giorni precedenti la stracittadina contro il Porto d’Ascoli: “Sono stato convocato dalla Procura Federale per mercoledì” afferma laconico l’allenatore della Samb che dunque è stato chiamato per fare chiarezza su quanto avvenuto alla vigilia della sfida, con il comunicato emesso dall’Associazione Italiana Calciatori e la decisione, poi rientrata di non scendere in campo per il Derby.

Sergio Brizi
Author: Sergio Brizi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS