Mane, ingenuità imperdonabile: Bacio Terracino unica luce dei gialloblu

Bacio Terracino

PAGELLE FERMANA – Scrosta in affanno, giallo pesantissimo per D’Angelo: Clemente gioca senza strafare

di Lorenzo Attorresi

Ginestra 6: seconda sconfitta per 1-0 con un avversario che gli tira da tre metri dopo un rimpallo da palla inattiva…

Manetta 5.5: molto esuberante nei corpo a corpo come suo solito. A volte eccede, non riesce a spazzare l’area sull’episodio decisivo.

Comotto 5.5: maledetta palla inattiva. Chi doveva marcare Caidi?

Cognigni (38’st) sv

Scrosta 5: pare non essere fresco, arranca e soffre i duetti tra Nocciolini e Giovinco, maestri nel gioco a due. Giallo che gli farà saltare il Piacenza.

Clemente 6: il motore non è rodato e si vede. Ora non ha la gamba per affondare ma in fase difensiva contiene bene Purro che pure era un cliente frizzante.

D’Angelo (24’st) 5: giusto il tempo per prendersi un giallo per proteste, lui che era in diffida. Sarà squalificato. Altra assenza per Piacenza.

Urbinati 6: primo tempo onesto, nella ripresa accusa un po’ di stanchezza ed esce.

Isacco (24’st) sv

Mane 4: tocca rimangiarsi i complimenti fatti. Doppio giallo, un passo in avanti e poi dieci indietro. Entrataccia su Mawuli. Fanno due rossi in stagione, il secondo dopo quello che condannò Destro con l’Imolese.

Lancini 5.5: Zambataro lo mette in crisi con la sua verve. Dalla sinistra piovono molti cross, meno bene del solito.

Petrucci 6: sostituito per riequilibrare la squadra. Peccato perché era voglioso, anche se continua a non essere pienamente a suo agio nel ruolo di trequartista, lui che il meglio lo dà sulla linea laterale.

Ricciardi (35’st) 5.5: siamo seri. E’ dato sul mercato ma almeno Riccia si impegna, fa scivolate, stavolta non si risparmia. Entra in un momento difficile e non è certo per lui che la squadra perde. Però la Fermana ha bisogno di un costruttore. Partirà o rimarrà?

Bacio Terracino 6.5: l’arcobaleno in un giorno di pioggia. Assist in area (per Maistrello cinturato) dopo un tocco felpato e una fuga sulla sinistra, un coast to coast pericoloso, e tante rincorse per la squadra. Va via o rimane? C’è da decidere in fretta.

Maistrello 5.5: ok qualche sponda, ok il rigore procurato, ok pure che non si mostra molto mobile. Ma i cross in area quando arrivano?

Zerbo (38’st) sv: torna dalla vacanza a Carpi e ritrova immediatamente il campo a Fermo. Quando dalla panchina si alza lui, sorge spontanea una domanda: Rolfini saluterà?

Antonioli (all) 5.5: senza Iotti e De Pascalis la squadra è presto fatta. Uomini contati. Cuscinetto sui playout assottigliato. Una mano, adesso, la deve dare il mercato.

    Ti potrebbero interessare

    Articoli più letti della settimana

    Articoli più condivisi

    Ultime dalla provincia