Maltratta la moglie: la polizia gli sequestra tre fucili

La donna si era presentata al pronto soccorso con ecchimosi riconducibili a percosse

La Squadra Mobile della Questura di Ancona è intervenuta per un caso di maltrattamenti in famiglia segnalato dal pronto soccorso dell’ospedale di Torrette. Ad una donna che si era rivolta alla struttura i medici hanno riscontrato ecchimosi sul petto, riconducibili a percosse. Le indagini della polizia hanno permesso di ricondurre i maltrattamenti al marito di lei, titolare di licenza di porto di fucile ad uso caccia. A scopo preventivo, è stato disposto il ritiro cautelare delle armi e delle munizioni detenute dall’uomo. Gli agenti hanno ritirato dalla casa dei coniugi tre fucili e riscontrato un esubero di munizioni (1.600) rispetto a quelle consentite dalla legge (1.500). Per questo fatto lui è stato denunciato alla Procura della Repubblica per detenzione illegale di munizioni.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS