Malore mentre è chiuso in bagno, dramma per un 57enne

Il figlio ha allertato i soccorsi, i pompieri hanno aperto il varco ma l’uomo è morto nonostante l’utilizzo del defibrillatore: choc a Senigallia

Era appena entrato in bagno e si era chiuso dentro a chiave quando un uomo cardiopatico, di 57 anni, ha accusato un malore. Il figlio se n’è avveduto notando che da troppo tempo il padre fosse nella stanza ed ha lanciato l’allarme. Nonostante l’arrivo dei soccorritori, però, l’uomo è morto. Dramma a Senigallia domenica pomeriggio.

La vittima, un napoletano da tempo residente in città, è spirato tra le braccia dei pompieri, i primi a crearsi un varco nella stanza sfondando una finestra e trovando l’uomo a terra con arresto cardiaco in corso. I vigili del fuoco hanno provato subito a rianimarlo utilizzando anche il defibrillatore, ma purtroppo le condizioni di salute erano già compromesse.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS