Malore in auto, al semaforo scatta il verde ma non si muove: soccorso conducente ubriaco

L’episodio in mattinata ad Ancona

Due malori legati al consumo di alcool nel giro di poche ore. L’episodio più eclatante è accaduto all’incrocio tra via Giordano Bruno e via Scrima, ad Ancona, nei pressi dell’impianto semaforico dove intorno alle 10 alcune persone hanno notato un conducente di una vettura con la testa appoggiata sul volante. Nonostante fosse scattato il verde, l’auto era rimasta ferma sul posto al punto tale che lungo via Scrima si era formata una coda di veicoli in attesa di passare.

Sotto un concerto di clacson impazziti, una ragazza si è avvicinata alla portiera dell’auto e si è resa conto che il conducente era stato colto da un malore. Così da lanciare l’allarme. Sul posto la centrale operativa del 118 ha inviato l’automedica e un mezzo della Croce Gialla di Ancona. A questo punto è scattato il trasferimento al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette. Qui, in preda ai fumi dell’alcol, c’era finito qualche ora prima anche un altro trentenne di origini albanesi che sempre la Croce Gialla nel cuore della notte aveva soccorso in via Marconi. 

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia