Malore improvviso mentre è in pausa pranzo: Roberto muore a 50 anni

Rogani viveva ad Appignano, era un muratore e lavorava per una ditta di San Severino

Dramma nelle campagne di Matelica, dove un uomo di 50 anni ha accusato un malore improvviso che non gli ha lasciato scampo. La vittima è Roberto Rogani di Appignano. Stava lavorando in un cantiere edile, in zona Case Rosse, lungo la strada per Esanatoglia. Intorno alle 12.30 di oggi (8 giugno), era in pausa pranzo quando si è accasciato a terra ed è morto.

A dare l’allarme sono stati i colleghi, ma non c’era ormai più nulla da fare. Gli operatori sanitari del 118 non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri di Matelica.

A stroncare la vita di Roberto è stato probabilmente un infarto. Il muratore di 50 anni lavorava per la Cemeco, una ditta di San Severino che realizza prefabbricati.


Articoli più letti della settimana