Malore fatale, muore a 55 anni Simona Barbini: era la mamma del procuratore Matteo Rossetti

La donna viveva a Cesolo di San Severino e lavorava nella scuola dell’infanzia di Montelupone

Stroncata da una improvvisa emorragia cerebrale che l’aveva colpita venerdì scorso mentre stava per andare a lavorare, si è spenta nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Camerino la settempedana Simona Barbini. Aveva solo 55 anni ed era la mamma di Matteo Rossetti, procuratore fra gli altri del calciatore Federico Melchiorri.

Simona Barbini viveva a Cesolo e lavorava alla scuola dell’infanzia San Firmano di Montelupone. Era anche la portavoce del comitato per l’ospedale di San Severino. Malgrado tutti i disperati tentativi del personale sanitario di strapparla alla morte, non c’è stato niente da fare. Come ultimo gesto d’amore, i familiari di Simona hanno dato il via libera all’espianto degli organi per la successiva donazione. Oltre al figlio Matteo, lascia il papà Giuseppe e il fratello Vito, noti parrucchieri, e la sorella Federica. La camera ardente è aperta da oggi all’ospedale di San Severino. I funerali si svolgeranno domani, mercoledì 3 luglio, nella chiesa di San Domenico.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS