Male Marziali e Domizi, Ruggeri fa reparto da solo

PROMOZIONE – Le pagelle del Montecosaro nella sconfitta contro la Maceratese

di Nicolò Ottaviani

MARI 5,5: incolpevole sui goal subiti, nella ripresa la combina grossa regalando la palla a Perez che per sua fortuna lo grazia.

BAIOCCO 6: dalla sua parte non rischia quasi mai mettendo in campo la sua solita esperienza, basta questo per dare il suo contributo nella gara.

DEL MORO 6: fa bene entrambe le fasi, attento in quella difensiva, propositivo in quella offensiva.

DOMIZI 5: soffre contro il centrocampo biancorosso. Non vede mai la palla, sbaglia numerosi appoggi che sembrano banali.

MARZIALI 5: è il suo il fallo di mano che causa il rigore poi sbagliato da Diemé, inoltre si fa anticipare da Tittarelli sul goal del vantaggio. Pomeriggio da incubo.

RAPACCI 5,5: come il suo compagno di reparto va in affanno contro gli attaccanti biancorossi.

PANCOTTO 6: gara senza particolari acuti ma di grande generosità e applicazione tattica.

RUGGERI 7: il migliore in campo dei suoi. Fa reparto da solo sfornando una prova di grande sostanza e qualità. Nel primo tempo sfiora la rete con una grande conclusione che esalta le doti di un’ottimo Santarelli. Prospetto molto interessante.

36’st Paccacerqua s.v.

ULIVELLO 6,5: è il punto riferimento dell’attacco locale, lotta e combatte là davanti come un leone. Nella ripresa si fa apprezzare con una bella girata che avrebbe meritato miglior sorte. Giocatore di assoluta qualità in questa categoria.

BARTOLINI 5,5: gara in ombra, non riesce a incidere e a rendersi pericoloso. Pomeriggio no.

PISTELLI 5,5: anche lui si sbatte tanto là davanti ma senza grandi risultati, di palle né vede poche ma contro Lapi e soci è davvero difficile per chiunque.

All. CANTATORE 6: il suo Montecosaro nonostante i limiti tecnici gioca una gara gagliarda fatta di grande generosità e determinazione. Ora testa agli ultimi impegni per cercare di chiudere al meglio una stagione travagliata che ha sancito oggi l’aritmetica retrocessione in Prima Categoria e abbandona la Promozione dopo 7 stagioni.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana