Madre e figlia muoiono in un incidente di ritorno da una visita: la ragazza aveva il cancro

Stavano tornando dall’ospedale Gemelli di Roma dove avevano fatto dei controlli: una famiglia di tre persone è stata stroncata da un incidente stradale avvenuto sull’autostrada A30 Caserta-Salerno. Una donna di 50 anni, Teresa Furchì, è morta insieme alla figlia Caterina Costa di 25. Ferito il padre Antonio Costa, di 54 anni, che guidava l’auto.

Le vittime erano di Brattirò, piccola frazione del Comune di Drapia, in provincia di Vibo Valentia: i tre tornavano appunto da Roma dove si erano recati perché Caterina doveva sottoporsi ad alcuni controlli. Secondo quanto riporta la Gazzetta del Sud, Caterina stava infatti lottando da tempo contro un tumore: un viaggio, quello a Roma, pieno di speranza per l’eventualità di una nuova cura. I medici avevano però frenato sull’eventualità, rendendo così amaro il viaggio di ritorno, sfociato poi in tragedia per via dello schianto.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia