Maddalena Ciancaleoni nuova presidente: è la prima donna alla guida del Ciip

Succede a Giacinto Alati

Maddalena Ciancaleoni è la nuova presidente della Ciip (Cicli Integrati Impianti Primari) Vettore. E’ la prima donna alla guida del gestore delle acque e succede a Giacinto Alati, scomparso lo scorso 1 ottobre. L’elezione è avvenuta oggi pomeriggio al termine della cerimonia di intitolazione ad Alati della sala delle assemblee della sede della Ciip ad Ascoli Piceno, che era stata da lui fortemente voluta.

Erano presenti sindaci e delegati dei 59 Comuni delle province di Ascoli Piceno e Fermo che compongono l’assemblea dei soci Ciip. “Raccolgo un’eredità importante poiché Alati ha gestito questa società per 13 anni ottenendo dei risultati unici. L’intero cda aveva iniziato nel 2022 un percorso e intendiamo proseguire su questa linea senza soluzione di continuità” ha detto la neo presidente della Ciip. “Ora non possiamo fermarci e porteremo a casa tutti i risultati che servono a comunità e territorio”.

Si spera in un inverno nevoso per sopperire alla crisi idrica, accentuata dal sisma del 2016 che ha spostato verso l’Umbria l’acqua della sorgente del Vettore e che è andata irrimediabilmente persa, tanto che si lavora all’Anello dei Sibillini. “L’autunno è il periodo di criticità maggiore. Ciip ha fin qui sopperito ai problemi facendo sì che l’acqua non mancasse i cittadini delle province di Ascoli e Fermo. Tutte le progettualità – ha aggiunto Ciancaleoni – sono rivolte a questo, nella massima economicità e lo dico da commercialista che fa i conti coi numeri tutti i giorni”.
“Alla neo presidente Ciancaleoni il cda unanime affida il compito di tenere uniti i territori di Ascoli e Fermo, portare avanti il progetto del grande Anello dei Sibillini, ripristinare l’acquedotto del Pescara e governare la crisi idrica; ha le capacità per farlo” ha commentato il sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti. Il commissario alla ricostruzione post terremoto senatore Guido Castelli ha concluso ricordando che “i finanziamenti che con il fondo complementare sisma stiamo facendo per la digitalizzazione delle reti con lo scopo di ridurre ulteriormente la dispersione idrica sono anche merito del compianto presidente Alati”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS