Maceratese, weekend di riposo forzato utile per sistemare gli ingranaggi

Mister Trillini della Maceratese

PROMOZIONE – Sosta utile per recuperare gli acciaccati e studiare il miglior modulo dopo i movimenti di mercato

Un weekend di riposo forzato per i biancorossi a causa del Covid che ha colpito il Monturano. Infatti la truppa gialloblu ha i due portieri positivi e per questo motivo la sfida è stata rinviata (probabilmente a un mercoledì sera). Maceratese che dunque resterà a guardare in questo weekend dove si disputeranno tanti match molto interessanti e dove i biancorossi potrebbero essere raggiunti dalla Civitanovese in caso di successo contro il Portorecanati domani (domenica). Saranno giorni utili a mister Trillini per recuperare gli acciaccati (Ripa e Mastronunzio su tutti) e valutare quale modulo tattico sarà più indicato alla ripresa del torneo in considerazione di alcune novità arrivate dal mercato.

Con l’arrivo di De Cesare in mediana le gerarchie cambiano con l’ex Castelfidardo quasi sicuro “del posto fisso” e Pucci, Giaccaglia e Massei a cercare di ritagliarsi quanto più spazio possibile. Anche in attacco le cose cambiano con l’arrivo di Diemè, di cui si parla bene e che ha un curriculum di tutto rispetto anche se ovviamente nelle Marche non è conosciuto per aver giocato sempre altrove. In tutto questo novità anche per il pacchetto under: la società ha deciso di affidarsi a giocatori stranieri e così è arrivato il 2003 Battezzati e sta arrivando anche un altro 2003: Rivamar in uscita dall’Aurora Alto Casertano (manca solo l’annuncio del club). Inevitabilmente ci saranno delle modifiche allo scacchiere base con la staffetta Mastronunzio-Tittarelli che sembra sempre più inevitabile visti i cambiamenti in rosa e l’inserimento di un altro attaccante più di movimento.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia