Maceratese tra l’annuncio di Tittarelli e un mercato che non decolla

Gabriele Tittarelli

PROMOZIONE – La società ha deciso di non fare domanda di ripescaggio

L’annuncio di Gabriele Tittarelli atteso ad ore (non appena si farà la foto con la maglia della Maceratese), la mancata richiesta di ripescaggio nonostante le comunicazioni contrarie della società e la grande difficoltà nel fare la squadra.

Sono questi i temi caldi in casa Maceratese. Partiamo da Tittarelli. Il calciatore ha firmato ed il suo acquisto è praticamente ufficiale ma per avere i crismi dell’ufficialità si attende la foto di rito con la casacca della Maceratese. Tittarelli è sicuramente un buon giocatore e a lui sarà affidato il peso dell’attacco. Nelle ultime esperienze non è stato devastante ma le capacità per fare un ottimo campionato di Promozione le ha: con la Sangiustese non ha convinto e la Civitanovese gli aveva proposto un ruolo da terzo attaccante dietro a Chornopyshuk e Gragnoli nelle gerarchie iniziali che il calciatore non ha gradito e così si è arrivati alla separazione.

E’ suonata un po’ strana invece vedere la graduatoria di ripescaggio delle formazioni che avevano messo nel mirino l’Eccellenza e notare che la Maceratese non ha presentato neanche la domanda per accedere al torneo superiore. Dopo aver manifestato pubblicamente, anche attraverso una nota ufficiale, di voler chiedere l’Eccellenza i biancorossi poi hanno fatto un passo indietro e non hanno presentato domanda, anche se ad onor del vero bisogna dire che le chance sarebbero state al lumicino.

Ultimo argomento, quello più importante, è la costruzione della rosa biancorossa. La società sta facendo una maledetta fatica a imbastire un team capace di vincere il torneo di Promozione (basti pensare che il Chiesanuova ad oggi ha una squadra nettamente superiore alla Maceratese).

Ad oggi mancano tante, troppe, pedine importanti e la tifoseria si aspetta una netta inversione di tendenza in questi giorni prima dell’inizio della preparazione fissata per lunedì prossimo. Sono tanti i nomi che quotidianamente vengono avvicinati dai biancorossi ma adesso è giunta l’ora di chiudere le operazioni: nelle ultime ore ci sono sempre i nomi di Stortini come terzino, Iacoponi e Giaccaglia in mediana.

Il tempo stringe e la rosa va irrobustita nettamente. E prima possibile.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana