“Maceratese sfacciata, che sia un trampolino dopo le sfortune dell’ultimo mese”

Dino Pagliari

Mister Pagliari spera che la vittoria al Polisportivo possa dare la spinta, Alfonsi: “La Civitanovese non meritava di perdere”


Nel post gara del derbissimo del Polisportivo tra Civitanovese e Maceratese (terminata,uno a zero in favore dei biancorossi), abbiamo raccolto le impressioni dei due tecnici. Da una parte, dopo tre risultati utili consecutivi, si ferma la corsa della Civitanovese che esce sconfitta nella partita più attesa dell’anno, anche se i rossoblù, complice i risultati dagli altri campi, mantengono la vetta solitaria della classifica. Ai nostri microfoni il tecnico rossoblù Sante Alfonsi analizza così la prova della sua squadra, soffermandosi anche sull’infortunio occorso a Visciano che è stato costretto ad abbandonare il campo in barella (leggi il focus): ” Non è stata sicuramente la miglior Civitanovese e ci dispiace tantissimo per le tante persone che oggi erano venute allo stadio. Non penso comunque che meritassimo la sconfitta. La Maceratese porta a casa i tre punti con questo episodio su calcio di punizione per il resto non mi sembra che Testa abbia fatto altre grandi parate e questo è il rammarico. Abbiamo perso il derby, il dispiacere è questo al di là si assenze o meno. Credo che perderemo Visciano per tanto tempo perché penso che l’infortunio sia abbastanza grave, ma speriamo di recuperare gli altri. Oggi il dispiacere oltre per Visciano è per tutte le persone che sono venute allo stadio. Naturalmente siamo abbattuti perché i ragazzi hanno dato tutto e quindi sotto il punto di vista dell’impegno non gli possiamo dire niente. Non era una partita semplice e un po’ di tensione ci poteva stare. Nel secondo tempo abbiamo creato un po’ di più della Maceratese. Loro logicamente hanno fatto la loro partita e portato a casa i tre punti però c’è dispiacere perché credo che la sconfitta non sia meritata”.

Sull’altra sponda c’è tutt’altro umore in casa Maceratese per un successo che potrebbe rappresentare una svolta nella stagione dei biancorossi che si rilanciano in classifica e vedono più vicina la zona playoff, distante ora solo due lunghezze. Soddisfatto della prova della sua squadra anche il tecnico biancorosso Dino Pagliari, che alla vigilia del match aveva chiesto una squadra sfacciata e più cattiva e i suoi ragazzi hanno risposto presente sul campo, dimostrando di aver recepito il messaggio del proprio timoniere:” È stata una Maceratese sfacciata e sono molto contento per la nostra gente e per i ragazzi perché se lo meritano. Nell’ultimo mese siamo stati molto sfortunati. Oggi abbiamo fatto una prestazione importante fuori casa contro una squadra forte e quindi vuol dire che c’è grande temperamento e grande voglia e quindi sono molto contento per questa vittoria. Penso che abbiamo fatto un’ ottima partita, ma ne abbiamo fatto altrettante buone, ma ripeto, siamo molto soddisfatti soprattutto per i ragazzi e per i tifosi che sono venuti in tanti a sostenerci. Viviamo alla giornata, però è ovvio che è un trampolino che in qualche maniera ci deve dare una spinta perché ci deve fare capire quello che sappiamo fare e che possiamo fare”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS