Maceratese, nessun dramma per la Coppa: con la Palmense punti pesanti

PROMOZIONE – L’eliminazione dalla competizione (inutile ai fini del salto di categoria) è quasi un peso in meno. Sabato partita delicata e da non fallire

di Andrea Busiello

Diciamo le cose come stanno. La Coppa, in Promozione, è solo un impiccio. Dato che chi la vince non sale di categoria il valore della competizione è più o meno quello che si può dare alle amichevoli, con l’aggravante di dover giocare durante la settimana e rivoluzionare il programma dell’allenamento standard settimanale. Detto ciò l’eliminazione della Maceratese ad opera del Chiesanuova è una notizia, anche se il valore della stessa diminuisce in considerazione per l’appunto dell’inutile valore della stessa. Mister Marinelli ha avuto l’opportunità di vedere all’opera chi magari ha giocato un pò meno e ha avuto l’opportunità di saggiare le condizioni un pò di tutti.

La partita vera sarà quella di sabato dove la formazione biancorossa se la vedrà con la Palmense, un avversario ostico e un campo altrettanto scorbutico. Ma i biancorossi hanno un solo obiettivo: vincere. Magari giocando male o anche segnando su autogol al 93′ ma i tre punti non devono sfuggire per tutta una serie di motivi. In primis ovviamente per la classifica: Chornopyshuk e soci sono al quarto posto con tre punti di ritardo dalle capolista e un ulteriore “non pieno” sarebbe pesante. Poi, logicamente, per il morale. Vincere aiuta a vincere e regala autostima.

Luca Jachetta

Per questo motivo la sfida in casa della Palmense è un crocevia importante, certo non decisivo ma assolutamente di grande valore. Nelle ultime sedute di allenamento il tecnico valuterà il miglior undici da mandare in campo, cercando di capire a che punto è la condizione di Jachetta. L’esterno offensivo è uno dei migliori giocatori della categoria e ha capacità sopra la media nel creare superiorità numerica. Staremo a vedere se sarà in campo dal primo minuto o se ancora non sarà pronto per l’utilizzo. Tra i supporter dopo la gara pareggiata contro il Monturano echeggia un pò di malumore e qualche critica nei confronti del tecnico per una gestione dei cambi non del tutto condivisa dai più.

E’ pur vero però, come succede sempre in queste circostanze, che le scelte vengono fatte in base a quello che viene visto durante la settimana e mai nessun tecnico opterebbe per una soluzione rischiosa in quel frangente e per quella circostanza. Insomma, nessun dramma per la Coppa e testa al campionato dove, chiaramente, i punti sono pesanti.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS