Maceratese, mercato eccellente (per ora): si prospetta una rosa importante

ECCELLENZA – Il ds Sfredda si è mosso alla grande: nomi importanti in tutti i ruoli. In attesa di completare il gruppo i biancorossi saranno tra le big del torneo

Gagliardini in porta; Moschetta e Sensi in difesa; Napolano sulla mediana (o in attacco); Di Ruocco e Perri in attacco. Sono i volti nuovi, ad oggi, della Maceratese. Ma non saranno i soli. Inoltre ci saranno le conferme di diversi big come Strano, Tortelli e Pagliari (Nicolosi resterà?). Una cosa è certa: la Maceratese che sta nascendo in vista della prossima stagione è davvero una squadra importante e che con ogni probabilità lotterà per il vertice. Il ds Peppe Sfredda si è mosso con astuzia ed esperienza sul mercato andando di fatto ad accaparrarsi tanti tra i migliori prospetti della categoria. Partiamo dal portiere Federico Gagliardini: il calciatore aspettava la D che però non è arrivata e così è sceso di categoria: senza ombra di dubbio si parla di uno tra i migliori del girone nel suo ruolo. In difesa Matteo Sensi ha bisogno di poche presentazioni (negli ultimi anni leader del Porto D’Ascoli tra Eccellenza e D) così come Moschetta rappresenta un grande calciatore. Con la conferma imminente di Strano il reparto difensivo è già messo bene poi con il probabile arrivo di Mattia Martedì dalla Jesina ecco che sarà ancora più competitivo. Napolano idem ha qualità e capacità importanti: è avanti con gli anni, 35, ma anche nella scorsa stagione ha fatto molto bene. Qualche tifoso ha storto il naso per via di battibecchi avuti in passato ma tutto passerà a suon di buone prestazioni in campo. In attacco Di Ruocco e Perri sono due profili importanti per la categoria. Chiaramente servirà anche una profondità di rosa per essere sempre al top tutta la stagione. Insomma, le premesse per vedere una bella Maceratese ci sono tutte. In attesa degli ultimi annunci di mercato che nella prossima settimana dovrebbero definire un po’ il cerchio in casa biancorossa.

Andrea Busiello
Author: Andrea Busiello

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS