Maceratese, La Cava è convinto: “Credete in noi, vi faremo divertire”

PROMOZIONE – Il bomber dei biancorossi si rivolge ai tifosi: “Dalla Lega Pro alla Promozione è una botta grossa. Però se facciamo bene non ci saranno lontani, sono convinto”

di Andrea Busiello

Credete nella Maceratese, vi faremo divertire“. Parole e musica di Mario La Cava, bomber dei biancorossi tra i protagonisti del buon esordio in Coppa di sabato contro il Camerino (3 a 1 per la Maceratese): “Abbiamo fatto una buona partita secondo me – dice l’attaccante – Ho notato passi avanti sotto il profilo del carattere. A Macerata non deve vincere nessuno, dobbiamo mettercelo in testa. La condizione fisica va migliorata ma è normale in questa fase. Adesso abbiamo due settimane per prepararci al meglio per l’inizio del campionato”. Cosa significa giocare vicino a due ali così forti come Mongiello e Agostinelli? “Devo correre troppo – dice scherzando La Cava – Sono due giocatori molto importanti, su cui secondo me la Maceratese può contare adesso e anche in futuro con la speranza di giocare in altre categorie”. Civitanovese e Atletico Ascoli sembrano le più accreditate, insieme a voi, per la lotta al primato: “La Civitanovese l’ho vista giocare contro la Sangiustese in amichevole e devo dire che mi ha impressionato. Squadra grintosa e rognosa. L’Atletico Ascoli se ha Bellini dietro sicuramente avrà grandi amibizioni”. La tifoseria resta tiepida nei confronti della Maceratese: “Penso che sia giusto così – sottolinea il bomber –  Arrivare a vincere un campionato di serie D, fare una grande stagione in Lega Pro e adesso trovarsi in Promozione è una botta grossa. Sono però convinto che tutto dipenderà da noi, se facciamo bene i tifosi lontano da noi non ci staranno. E posso garantire che daremo il massimo”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS