Maceratese, il motivo del mancato annuncio (per ora) di Marino

Nico Marino

Il calciatore, che ha l’accordo con la società biancorossa, dovrebbe prendere una squalifica per intemperanze sui social riferite a diversi mesi fa

Il difensore argentino Nico Marino e la Maceratese hanno trovato l’accordo da settimane ma per l’annuncio ufficiale c’è un inghippo. Tra le parti l’accordo c’è e sarà solo questione di giorni il suo annuncio. Il problema è nato perché Nico Marino dovrebbe prendere una squalifica dalla Procura Federale: se la squalifica non supererà le due giornate l’annuncio sarà automatico se la squalifica supererà questa tempistica verranno fatte le opportune valutazioni.

Mauro Profili, presidente Civitanovese

In sostanza Marino paga delle esternazioni “troppo colorite” proferite lo scorso anno su Facebook contro la Civitanovese e il presidente Mauro Profili. L’indagine della procura federale è partita proprio a seguito dalla denuncia in ambito sportivo da parte dei vertici societari rossoblu (parliamo di una questione di almeno 7-8 mesi fa). Da quel momento, così come succede in queste cose, è partita l’indagine dell’ispettore federale per capire se le frasi proferite da Marino fossero passibili di condanna.

In effetti stando al regolamento sportivo un tesserato non può insultare o spingersi oltre il dovuto sui social network contro la sua società o contro la sua ex società. La sentenza per Nico Marino dovrebbe arrivare entro metà agosto ma la squalifica dovrebbe essere veniale, tanto da non intaccare l’accordo fatto con la Maceratese per la prossima stagione.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia