Maceratese, Canavessio di altra categoria: rosa da rinforzare e pacchetto under da migliorare

CALCIO – L’argentino, in prova, è un difensore di spessore. Il giudizio dopo la prima amichevole è positivo ma vanno colmate alcune lacune. E in caso di Eccellenza la squadra andrebbe rivista bene

di Andrea Busiello

La prima amichevole disputata dalla Maceratese lascia sicuramente più luci che ombre. Il pari per 2 a 2 nella sfida di ieri contro la Filottranese fa emergere alcune considerazioni.
Innanzitutto è fondamentale valutare che la rosa a disposizione attualmente dalla Maceratese è di primo livello (con almeno altri 2-3 innesti over e altrettanti under) per la Promozione ma discutibilmente di livello elevato per l’Eccellenza. Nel caso la società vinca il ricorso per il ripescaggio è molto probabile una rivoluzione in tal senso. Ma andiamo per gradi e analizziamo la squadra vista nella prima uscita e pensiamo che essa sia ai nastri di partenza del prossimo torneo di Promozione.

L’argentino classe 1993 in prova Nicolas Canavessio ha destato un’impressione sontuosa. Giocatore fortissimo fisicamente, imperioso nello stacco aereo e se verrà trovato l’accordo con la società rappresenta certamente un centrale di difesa di assoluto valore su cui fare riferimento. Vicino a lui ha giocato Campana, calciatore che fa sempre la sua buona figura anche se probabilmente il suo ruolo è quello di mediano davanti alla difesa e per questo motivo, con la coperta un po’ corta, è partito come centrale di difesa. Reparto arretrato che è sicuramente scarno di uomini e oltre a Canavessio con ogni probabilità serviranno altri due centrali di spessore. Molto bene Franco sulla corsia sinistra ma d’altronde il giocatore già era noto dalle nostri parti dopo aver giocato con la Civitanovese.

In mediana Diarra e Rapagnani probabilmente non rappresentano il top per la categoria ma si sono disimpegnati bene, anche qui probabilmente servirà una o due pedine di spessore capaci di far alzare il livello. Il reparto offensivo è quello che sembra messo meglio per quanto riguarda i “titolari”. Il tridente Cascianelli-Chornopyshuk-Jachetta ha destato un’impressione positiva.
Andiamo alle note meno piacevoli. Sicuramente il pacchetto di under non è all’altezza. Mister Marinelli ha dato spazio nella ripresa a tutti i giovani in panchina ma la risposta è stata pessima. E non si tratta di una condizione arretrata, ma di poca qualità negli interpreti visti nel secondo tempo.

Complessivamente il giudizio è più che positivo anche se è innegabile che la società dovrà completare la rosa almeno con tre / quattro giocatori over di caratura e rimpolpare il pacchetto under vista la non elevata qualità del gruppo attuale (ad eccetto di Massini che anche ieri ha giocato su discreti livelli e potrà giocare in diversi ruoli).

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS