Macerata: la rinascita delle frazioni. Sforzacosta, la più dimenticata, comincia da 3

Contributo regionale straordinario su interessamento della consigliera Anna Menghi (Lega).
Previsto un altro contributo che il Comune dal Cosmari girera’ al borgo vicino all’impianto di smaltimento.
Ieri riunione operativa del Comitato di quartiere presenti gli assessori Andrea Marchiori, Oriana Piccioni, la consigliera Paola Pippa e il coordinatore del Carroccio, Aldo Alessandrini

di Maurizio Verdenelli

Macerata, la valle dimenticata. L’indicazione e’ per le tre frazioni e sopratutto per Sforzacosta, la piu’ dimenticata. Fino a ieri e subito dopo la festa patronale, domenica scorsa. Tuttavia e’ stata necessaria una mano laica, quella della consigliera regionale Anna Menghi (Lega) che i problemi di Macerata li conosce bene essendone stata sindaco per alcuni, troppo pochi, anni prima del Duemila.

Sforzacosta riparte da 3. E da cinquantamila euro: il contributo straordinario assegnato dalla Menghi “per sistemare e riqualificare”. Non molti soldi in verita’ ma serviranno per completare il parco giochi, rifare le staccionate di protezione lungo le strade interne e realizzare un attraversamento pedonale in sicurezza con impianto semaforico sulla statale ’77’ che attraversa il trafficatissimo borgo prima degli svincoli sulla superstrada Valdichienti.
Sforzacosta -dichiara la Menghi- e’ da sempre nel mio cuore. Effettivamente fra le tre frazioni e’ quella lasciata negli anni nel dimenticatoio. E’ una battaglia che ho vissuto a fianco dei cittadini con costanza e caparbieta’, e ai quali ho voluto dare appena possibile una risposta concreta”.

Anna Menghi

Paola Pippa, consigliera comunale della Lega e referente del Quartiere: “Siamo pienamente soddisfatti della sensibilita’ dimostrata da Anna Menghi che da anni segue la situazione di abbandono di Sforzacosta. Il nostro gruppo di lavoro, con persone dall’appartenenza politica indipendente, sta adoperandosi per far crescere la frazione in un dialogo costruttivo con l’amministrazione comunale. Sul tavolo ci sono progetti di riqualificazione di questa parte della citta’. Un gruppo che ha accolto con piacere la concretezza di Anna. Sulla destinazione dei fondi regionale in relazione ai luoghi svantaggiati si sono interessati anche il sindaco Parcaroli con gli assessori Andrea Marchiori (LL PP.) ed Oriana Piccioni (Bilancio)”.
Aggiunge Paola Pippa: “Siamo riusciti come Lega ad ottenere un capitolo nel bilancio comunale pari a 43.000 euro derivati dall’equo indennizzo del Cosmari al Comune. Questo fondo sara’ destinato fortissimamente a Sforzacosta, come giusto che sia data la sua prossimita’ all’impianto”.
Luca Buldorini, commissario provinciale della Lega: “La nostra politica di ascolto e vicinanza verso i cittadini non perde occasione di tramutarsi in azioni concrete e visibili sui territori”.
Intanto ieri sera il Comitato di Sforzacosta insieme con il coordinatore cittadino della Lega, Aldo Alessandrini e con gli assessori Marchiori e Piccioni ha incontrato la consigliera regionale Menghi per illustrare gli interventi che saranno eseguiti a Sforzacosta.

Giada Berdini
Author: Giada Berdini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS